Come organizzare un viaggio in Mozambico

Come organizzare un viaggio in Mozambico

Se ci seguite sui social sapete che il 2 Giugno 2022 ci siamo trasferiti e per questo abbiamo deciso di lasciarvi tutti i nostri consigli su come organizzare un viaggio in Mozambico. Sappiamo che vi aspettavate una partenza per Bali, ma al momento è solo rimandata.

Che voi stiate per partire per una vacanza oppure come noi decidiate di postarvi per un periodo più lungo ci sono cose che è utile sapere mentre si organizza un viaggio. Se come noi siete nomadi digitali e lavorate mentre siete in viaggio troverete informazioni utili anche per voi.

Visto per il Mozambico

Per prima cosa è bene sapere che per entrare in Mozambico è necessario un visto.

Se vi fermerete nel paese meno di 30 giorni è possibile fare un visto di ingresso all’aeroporto una volta entrati nel paese. Questa possibilità non è presente ovunque, quindi verificate prima dell’arrivo. Se dovete fermarvi in Mozambico per più tempo è necessario richiedere il visto all’ambasciata del Mozambico a Roma prima della partenza.

Ecco i documenti richiesti:

  • Passaporto con validità residua di almeno sei mesi
  • 2 foto formato tessera
  • Modulo consolare debitamente compilato
  • Conferma della prenotazione nominativa dell’albergo dal paese
  • Fotocopia del biglietto aereo di andata e ritorno
  • Auto-dichiarazione di responsabilità per il soggiorno in Mozambico
  • Estratto conto che certifica la possibilità di sostenersi durante il viaggio

Dovrete spedire tutta la documentazione insieme al passaporto all’ambasciata con DHL o TNT, allegate una lettera di presentazione con i numeri di telefono, l’indirizzo per il ritorno e una busta già compilata.

Una volta che i documenti verranno approvati riceverete una chiamata dal consolato che vi dirà di effettuare il pagamento all’IBAN indicato nei moduli e di organizzare il ritiro dei documenti con il corriere. Il costo per il visto con doppia entrata è di 150 euro e tutta la trafila richiede circa 10 giorni lavorativi.

Verificate comunque le richieste sul sito del consolato.

VPN

Una cosa della quale oggi non possiamo fare a meno quando viaggiamo è la VPN, siamo soliti appoggiarci ai wifi in giro per il mondo senza pensare che in questo modo possiamo mettere a rischio la sicurezza dei nostri dati.

Grazie alla VPN potete mettere un filtro e ridurre i rischi di hackeraggio. Noi ci appoggiamo a NordVPN, con il nostro abbonamento possiamo collegare 5 dispositivi e rendere le nostre connessioni sicure anche quando ci agganciamo alle reti pubbliche.

Per chi come noi lavora sui social la VPN è necessaria anche per evitare di avere problemi con gli algoritmi di Instagram e di TikTok che, se ci geolocalizzano in altri posti del mondo, ci danno sempre problemi.

Grazie alla VPN poi possiamo continuare a vedere i nostri telefilm preferiti in streaming proprio come fossimo a casa.

Assicurazione Viaggio

Come in ogni viaggio, anche per il viaggio in Mozambico l’assicurazione è un elemento fondamentale.

Oggi più che mai è impossibile pensare di partire senza un’assicurazione che copra annullamento, spese sanitarie o entrambi. Per la CAP ASSISTENZA per la nostra community fino al 31/12/22 c’è uno sconto del 10% con il codice CUORI10.

La cosa più difficile per noi quando si parla di assicurazioni è la lunghezza della copertura assicurativa che solitamente arriva ad un massimo di 90 giorni. Finalmente dopo una lunga ricerca abbiamo trovato Chapka che, con la sua polizza Cap Avventura, copre i viaggi più lunghi di tre mesi e fino a due anni attorno al mondo. Un’altra cosa importante è la possibilità di rinnovare questa assicurazione anche mentre si è in viaggio.

Se come noi state pensando di partire per un lungo periodo questa è sicuramente l’assicurazione che fa per voi.

Volo

I voli per il Mozambico non sono né economici, né veloci. Stanno ritornando attivi alcuni voli su Maputo oppure potete fare come noi e fare scalo a Johannesburg. Noi eravamo diretti a Vilanculos e in circa 20 ore con scalo a Dubai e volando con Emirates siamo arrivati.

Per cercare di risparmiare qualcosa se programmate di fare un viaggio in Mozambico acquistate i voli con un po’ di anticipo. Consiglio che vale per ogni destinazione, soprattutto per i periodi più caldi.

Organizzare un viaggio in Mozambico

Se decidete di fare un viaggio in Mozambico dovete tenere conto che non è una meta molto turistica, quindi non è un paese facilissimo da girare in autonomia. I mezzi, le barche e gli alloggi di buon livello non sono numerosi e quindi potete rischiare di non trovare posto o trovare soluzioni con uno standard non adeguato.

Questo non vuol dire che non dovete viaggiare in Mozambico, anzi, ma vi consigliamo di affidarvi ad un tour operator esperto come Black Wild Adventure. Simona e Andrea sono due italiani che hanno fatto del Mozambico la loro casa e che ve lo faranno vivere nel modo più autentico possibile senza però rinunciare alle comodità e agli standard che per noi italiani sono fondamentali.

In Mozambico vi troverete su isole sperdute e spiagge paradisiache completamente soli, potrete vedere paesaggi spettacolari, animali nel loro habitat naturale e l’Africa non ancora sfruttata dal turismo di massa.

Se questo non vi ha ancora convinto nei prossimi mesi saremo lì anche noi e vi accompagneremo nel vostro viaggio!

Vi aspettiamo in Mozambico!

2 Cuori in Viaggio link

Home » Come organizzare un viaggio in Mozambico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.