Torna alla home
in ITALIA, Trentino-Alto Adige

Cosa vedere in Val di Fassa in un weekend

  • 31 Maggio 2021
  • By Claudia & Mattia
  • 0 commenti
Cosa vedere in Val di Fassa in un weekend

La montagna può essere una meta per chi non ama fare trekking? Assolutamente si!

Ve lo dicono due persone tendenzialmente pigre e che non hanno l’attrezzatura giusta per un’escursione in montagna, durante il nostro weekend in Val di Fassa sono state diverse le cose da vedere e da fare che ci hanno tenuti impegnati.

La Val di Fassa si estende per circa 20 chilometri seguendo il fiume Avisio, che nasce tra i ghiacci della Marmolada ed arriva a Moena. Una vallata che regala paesaggi fiabeschi e giornate in mezzo alla natura in completo relax.

La Val di Fassa si trova tra i 1200 e i 1500 metri sopra il livello del mare ed è formata da sette Comuni: Canazei, Campitello di Fassa, Mazzin, Pozza di Fassa, Vigo di Fassa, Soraga e Moena.

Se vi state chiedendo cosa vedere in Val di Fassa, sicuramente qui troverete tra i più bei gruppi rocciosi delle Dolomiti: la Marmolada, il gruppo del Sella, il Catinaccio, il Sassolungo.

Cosa vedere in Val di Fassa

Moena

Moena è definita la porta della Val di Fassa, è una delle località più note ed è circondata dagli splendidi gruppi delle Dolomiti. Il torrente che la attraversa e la chiesa che sovrasta il borgo rendono il panorama ancora più suggestivo.

Ideale per una passeggiata e per acquistare prodotti tipici.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Vigo di Fassa

Vigo di Fassa è un bellissimo borgo ladino, posto su un terrazzamento molto soleggiato e con tante attrattive culturali. Dal 2016 è entrato nel club dei borghi più belli d’Italia.

Vigo di Fassa 2 Cuori in Viaggio

Ciclopedonale Val di Fassa e Fiemme

In Val di Fassa tra le cose da vedere c’è sicuramente la pista ciclopedonale della val di Fassa e Fiemme, attraversa le due valli costeggiando il torrente Avisio, il percorso è lungo circa 48 km con un dislivello totale di 650 metri. Ideale per i meno sportivi, permette di percorrerne un tratto a piedi godendo della natura e dei bei paesaggi senza un eccessivo sforzo.

Chi invece preferisce percorrerla in bicicletta, una volta arrivato a destinazione può rientrare in bus o con lo shuttle.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Canazei

Canazei è il centro più famoso della Val di Fassa. Da non perdere la Cesa la Floriana, un  edificio dipinto e decorato in stile ladino e la chiesetta di San Floriano. Vi consigliamo di fare un pezzo della ciclopedonale che costeggia il fiume e ammirare il paesaggio circostante.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Trekking in Val di Fassa

Come sapete non siamo molto esperti e il tempo durante la nostra ultima visita non è stato molto clemente, ma sicuramente tra le cose da fare in Val di Fassa il trekking è al primo posto.

Ecco qualche idea:

  • Le Torri del Vajolet, uno dei simboli delle Dolomiti, si raggiungono con un’escursione di medio/difficile livello dal rifugio Gardeccia al quale si arriva con la funivia da Vigo di Fassa.
  • La Valle di San Nicolò è molto facile, permette di fare una splendida passeggiata in un ambiente incontaminato tra malghe e rifugi.
  • Da non perdere la regina della Dolomiti, la Marmolada, si può raggiungerla percorrendo la strada che sale al Passo Fedaia. Dalle rive del lago è possibile fare foto e ammirare il ghiacciaio. Da qui potete percorrere il sentiero Viel del Pan che dal Passo Fedaia sale in fino al Passo Pordoi.
  • Per una passeggiata semplice, ma con viste meravigliose, vi consigliamo il Passo San Pellegrino, con una breve passeggiata potete raggiungere il Rifugio San Pellegrino.

Questi sono i nostri consigli su cosa vedere in Val di Fassa in un weekend, ma se avete più tempo, vi diamo qualche informazione in più con gite da fare in giornata.

Val di Fassa escursioni di un giorno

Se state programmando una vacanza in Val di Fassa e avete deciso di fermarvi per più di un weekend, oltre ai trekking e alle cose di vedere nella valle, potete approfittare di qualche giornata per allontanarvi un po’ e perlustrare le valli limitrofe.

Ecco i nostri consigli su cosa vedere vicino alla Val di Fassa.

Lago di Braies

Lago di Braies è un meraviglioso lago che si trova a circa 2 ore da Vigo di Fassa. Stupendo in tutte le stagioni, diventato ancora più popolare negli ultimi anni con l’avvento di Instagram.

Da qui partono numerosi trekking per ammirare la bellezza del lago ed è anche possibile affittare delle caratteristiche barche a remi per farsi un giro e guardarlo da diverse prospettive. Per chi ama camminare in un’ora e mezza circa è possibile percorrere il sentiero che fa l’intero giro del lago.

Lago di Carezza

Ad una ventina di minuti di auto da Vigo di Fassa si trova il Lago di Carezza, è situato in Val d’Ega ed è di una bellezza incredibile. Sicuramente una tappa imperdibile durante il vostro weekend in Val di Fassa.

Una volta arrivati a destinazione si può lasciare l’auto nel comodo parcheggio al costo di 1 euro all’ora e arrivare velocemente al lago tramite un tunnel che lo collega al parcheggio. E’ possibile fare il giro del lago con un semplice sentiero in una ventina di minuti.

Un lago davvero magico, dove le montagne si specchiano creando uno scenario fiabesco. L’acqua verde smeraldo crea con la luce riflessi colorati che gli hanno regalato il nome di Lago arcobaleno. Questo nome però gli fu dato per via di una leggenda che ora vi raccontiamo: una meravigliosa sirenetta viveva nelle profondità del lago e un giorno un mago si innamorò di lei.

Per conquistarla una strega gli consigliò di travestirsi da venditore di gioielli e di creare con questi un arcobaleno. Il mago dimenticò di travestirsi, la sirenetta lo vide quindi e da quel momento in poi sommerse per sempre nel lago e non si fece più vedere. Il mago infuriato buttò i gioielli e pezzi dell’arcobaleno nel lago.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Arte Sella

Un’altra tappa da poter fare in una giornata, con un paio d’ore di macchina è una visita ad Arte Sella che si trova in Valsugana.

Un percorso dove arte e natura si fondono insieme. Noi amiamo queste gallerie d’arte a cielo aperto, in Piemonte siamo stati al Parco d’arte Quarelli.

L’esposizione si divide in tre parti, l’area di Malga Costa, il Giardino di Villa Strobele e in più ci sono alcune opere lungo il sentiero che unisce le due località.

Per vedere tutte le aree e percorrere il sentiero a piedi ci vogliono all’incirca 4 ore, è anche possibile spostarsi da un’area espositiva all’altra con l’auto.

Il costo del biglietto è di 8 euro.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le città del Trentino

Ovviamente se durante il vostro weekend in Trentino vi resta un po’ di tempo vi consigliamo di andare a visitare Trento, Merano e Bolzano.

Belle tutto l’anno e imperdibili in inverno con i loro mercatini di Natale.

Come arrivare in Val di Fassa

La Val di Fassa si raggiunge in auto con l’Autostrada del Brennero A22, prendendo l’uscita Egna-Ora. Si prosegue poi sulla strada statale 48, in direzione Canazei. Venendo da Nord l’uscita della A22 sarà Bolzano Nord, a questo punto si dovrà imboccare la statale 241, da percorrere fino a Vigo di Fassa. Invece per l’Autostrada Venezia-Ponte delle Alpi, l’uscita da prendere è Belluno, seguire poi le indicazioni per Agordo e per Falcade. Si raggiungerà Moena attraverso il Passo San Pellegrino.

Dove dormire in Val di Fassa

Questo slideshow richiede JavaScript.

In Val di Fassa ci sono numerose strutture per tutte le necessità e per tutte le tasche, noi abbiamo scelto l’Olympic Spa Hotel di Vigo di Fassa.

Se state cercando un posto dove dormire in Val di Fassa questo hotel è davvero perfetto e ha diverse caratteristiche che ce l’hanno fatto scegliere.

Per prima cosa è un hotel Adult Only, significa che gli ospiti della struttura hanno almeno 14 anni e che la pace regna sovrana, niente pianti, salti, tuffi e schiamazzi. Il luogo ideale per rilassarsi e per un weekend romantico.

Questo fa si che i servizi siano pensati per una clientela adulta e per accontentare tutte le esigenze e necessità. Un bicchiere di bollicine all’arrivo, la colazione in camera, le stanze particolari, piccole esperienze durante l’arco della giornata.

All’Olympic Spa Hotel ci si sente davvero coccolati!

La posizione è perfetta per partire alla scoperta della Val di Fassa e alla reception sono pronti a consigliarvi itinerari, visite ed esperienze da fare nella zona.

Fiore all’occhiello dell’hotel è sicuramente la Spa dal nome landino Te Jaga. Un luogo dove rilassarsi in una giornata di pioggia o dopo un lungo trekking. Questa spa è dotata davvero di tutto: sauna, bagno turco, idromassaggio e piscina riscaldata con vista.

Ovviamente diverse zone relax, angolo per tisane e spuntini, è possibile fare massaggi e trattamenti con prodotti realizzati per Te Jaga da un’azienda locale con ingredienti del territorio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le camere sono tutte diverse, molto spaziose e moderne con letti comodi e soprattutto sono davvero molto silenziose. Noi abbiamo provato il pacchetto Sleep Welness che è una coccola in più durante il soggiorno.

Oltre alle meravigliose colazioni, i divertenti picnic e le merende, all’Olympic Spa Hotel è possibile usufruire del ristorante. Menù fisso che comprende antipasti, primo, secondo, formaggi e dolce con porzioni giuste per arrivare fino alla fine. Non solo cucina tipica, ma anche pesce e piatti ricercati. Anche il ristorante ha soddisfatto appieno le nostre aspettative.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Speriamo con questo articolo di avervi dato delle idee per il vostro weekend in Val di Fassa.

By Claudia & Mattia, 31 Maggio 2021 Siamo Claudia e Mattia, due sognatori romantici alla scoperta del mondo. Sul nostro blog parliamo dei nostri viaggi e delle nostre esperienze, degli hotel e dei ristoranti migliori. Non siamo viaggiatori zaino in spalla, ma non possiamo permetterci il lusso. Nei nostri viaggi troverai un buon compromesso.

Claudia & Mattia

Siamo Claudia e Mattia, due sognatori romantici alla scoperta del mondo. Sul nostro blog parliamo dei nostri viaggi e delle nostre esperienze, degli hotel e dei ristoranti migliori. Non siamo viaggiatori zaino in spalla, ma non possiamo permetterci il lusso. Nei nostri viaggi troverai un buon compromesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

chi siamo
Benvenuti su 2 Cuori in Viaggio! Siamo Claudia e Mattia e dal 2010 condividiamo la nostra vita e la nostra passione per i viaggi. In un mondo di viaggiatori zaino in spalla e viaggiatori luxury noi amiamo definirci viaggiatori “normali”. Ci piace fare esperienze, trovare luoghi particolari e scoprire le culture senza però rinunciare ai comfort. Siamo due storyteller crossmediali, ci occupiamo di fotografia, di video e di scrittura. Usiamo la comunicazione web per informare e coinvolgere i nostri lettori. Collaboriamo con il comparto turistico come blogger, ma anche con aziende e privati per creazione di contenuti, foto e formazione sui social network. Che la felicità sia la tua bussola!

             Scopri i nostri servizi

RUBRICHE
La viaggiatrice guerriera
Iscriviti alla nostra Newsletter