Back to home
in ITALIA, Umbria

Week end in Umbria: cosa vedere in 2 giorni

  • 14 Settembre 2020
  • By Claudia & Mattia
  • 3 Commenti
Week end in Umbria: cosa vedere in 2 giorni

Se state partendo per l’Umbria ecco cosa vedere in 2 giorni. Dopo aver passato qualche giorno tra le spiagge della Riviera del Conero ci siamo spostati in Umbria.

L’Umbria è un susseguirsi di borghi di pietra adagiati tra le colline, tutti piccoli, raccolti e quindi davvero molto caratteristici. Una terra di buon vino, meravigliosi paesaggi e ottimo cibo. Un tuffo nel passato tra vicoli e borghi dove il tempo sembra essersi fermato, dove ti aspetti ad ogni angolo di incontrare dame e cavalieri.

Rasiglia

La prima tappa del nostro weekend in Umbria è stata Rasiglia, una frazione di Foligno e una delle mete più apprezzate di tutta la regione grazie ad Instagram. Ciò che caratterizza questo paesino sono i suoi numerosi corsi d’acqua. Infatti è stato soprannominato “Borgo dei ruscelli”.

Cascatelle, ruscelli e canali in miniatura: l’acqua è l’elemento principale di questo borgo.

Perdetevi tra i suoi vicoli, scoprite i mulini, i corsi d’acqua e le ricostruzioni di attività storiche. Tra le cose da vedere in Umbria sicuramente Rasiglia è una tappa da inserire.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Spello

Una tappa imperdibile, una delle cose da vedere in Umbria è certamente Spello.

Un borgo unico nel suo genere, la caratteristica che lo contraddistingue sono i fiori, invadono i suoi vicoli durante la bella stagione. Il momento migliore nel quale programmare una visita è durante le infiorate di Spello, tra maggio e giugno.

Se come noi siete amanti della birra vi consigliamo di fermarvi al microbirrificio Diecinove, dove potrete gustare diverse birre artigianali tra i vicoli del borgo.

Da visitare la Chiesa di Santa Maria Maggiore di Spello che racchiude in sé un piccolo gioiello: la Cappella Baglioni, con il pavimento maiolicato di Deruta e alcuni affreschi del Pinturicchio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Trevi

Trevi è un’altra tappa da inserire tra le cose da vedere in 2 giorni in Umbria. Un comune di circa 8’500 abitanti in provincia di Perugia che sorge a ridosso dell’Appennino umbro-marchigiano, arroccato su una collina. Trevi fa parte anche dell’associazione Città dell’olio .

Visitate la Chiesa di San Francesco, con il suo prezioso e raro organo da muro, Piazza Mazzini con la sua torre civica e il Palazzo Comunale, Villa Fabbri e il Teatro Clitunno. Perdetevi poi tra le strette stradine e preparatevi a scorci magnifici e panorami mozzafiato su distese di ulivi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Montefalco

Il borgo medievale di Montefalco si trova in provincia di Perugia. E’ caratterizzato da diversi belvedere che si aprono sui paesaggi delle colline umbre piene di ulivi e, in lontananza, si possono scorgere gli altri borghi e gli Appennini. Per questo motivo gli è stato dato l’appellativo di “Ringhiera dell’Umbria”.

La sua struttura è radiocentrica, tutte le principali vie del borgo convergono verso la principale piazza: Piazza del Comune. Dalla piazza comunale si può passeggiare tra i vicoli di Montefalco per poi raggiungere la Chiesa ed il Convento di San Francesco.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Bevagna

Bevagna sorge a pochi chilometri da Assisi, un borgo dove il tempo sembra essersi fermato.

Piazza Silvestri, cuore di Bevagna, è una delle piazze medievali più affascinanti di tutta Italia, al suo centro spiccano la fontana ottocentesca e la colonna romana.

Tra le cose da vedere a Bevagna ci sono: Palazzo dei Consoli, la Chiesa di San Michele e la Chiesa di San Silvestro.

Una piccola città famosa per due eventi molto importanti: il Mercato delle Gaite e la Primavera Medievale. Il Mercato delle Gaite è una celebre rievocazione medievale, un palio dove i quattro quartieri (le Gaite, appunto) si sfidano. La Primavera Medievale, invece, si tiene tra aprile e maggio ed è caratterizzata da concerti, conferenze ed eventi gastronomici.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Spoleto

Tra le cose da vedere in Umbria in 2 giorni non va dimenticata Spoleto.

Nonostante sia una cittadina molto antica è stato creato un sistema di scale mobili sotterranee per poter arrivare velocemente in diverse zone della città a piedi. Pensate ad una metropolitana, con tanto di fermate, da percorrere camminando.

Numerosi gli scorci imperdibili come quelli sul Duomo, sulla Rocca e sul Ponte delle Torri.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Assisi

Assisi è una delle più importanti città del turismo religioso in Italia.

L’arte cristiana presente in questa città ha un valore inestimabile. I vicoli sono pieni di negozietti acchiappa-turisti che vendono souvenir dal tema sacro. Nonostante la zona all’interno delle mura sia ZTL, il traffico è davvero sostenuto nelle piccole viuzze.

Tante le chiese da visitare, imperdibile ovviamente la Basilica di San Francesco, splendidamente ricostruita dopo il terremoto del 1997, la Basilica di Santa Chiara e l’Abbazia di San Pietro.

Assisi è meta di pellegrinaggi religiosi da ogni parte del mondo. Al di là di questo è una città molto bella e caratteristica con un’atmosfera molto particolare.

Se volete vedere Assisi in un momento tranquillo vi consigliamo di arrivare la mattina molto presto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Perugia

L’ultima tappa del nostro weekend in Umbria è stata Perugia. Una città dove trovare ottimo cibo, un centro storico incantevole e tanta cultura.

Una volta percorse le scale mobili della città siamo arrivati nell’elegante Piazza IV Novembre con la Fontana Maggiore. I nostri posti preferiti in assoluto sono la Scalinata dell’Acquedotto e i Giardini Carducci.

A Perugia potrete inoltre vedere Palazzo dei Priori e la Rocca Paolina e, tra ottobre e novembre, l’imperdibile Eurochocolate .

Un posto diventato molto famoso grazie ad Instagram è la scalinata dell’Acquedotto con scorci piuttosto suggestivi, dove sbizzarrirsi con le foto. Si tratta dell’antico acquedotto medievale che un tempo riforniva d’acqua la Fontana Maggiore. Il ponte, le case colorate, la scalinata, dovete assolutamente scattare qualche foto qui.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Altri posti da vedere in Umbria

Nonostante l’Umbria sia una regione abbastanza piccola, le cose da vedere sono davvero tantissime. Se dovessimo avere a disposizione più giorni per visitarla, ecco un elenco di altri luoghi da non perdere:

  • Foligno, ricca di musei
  • Narni e i suoi vicoli caratteristici
  • Orvieto e il suo spettacolare Duomo
  • Le Fonti del Clitunno
  • Gubbio dove il tempo sembra essersi fermato
  • Todi e la sua Piazza del Popolo
  • La Cascata delle Marmore, tra le più alte in Europa
  • Castelluccio di Norcia, un luogo meraviglioso a 1452 metri di altezza, celebre per i campi che si tingono di lilla e di rosso a luglio

Dove mangiare in Umbria

Oltre alle cose da vedere in Umbria in 2 giorni, una cosa che dovete assolutamente fare è provare l’ottima cucina di questa regione.

Dobbiamo fare una confessione: noi adoriamo le osterie! Quelle con i tavoli in legno, le tovagliette di carta e i bicchieri della nonna. Se poi il proprietario è super simpatico come in questo caso meglio ancora. A Trevi vi consigliamo una sosta a La Bigonza, cucina casereccia e ottimo prezzo.

Se cercate un ristorante caratteristico e romantico a Spello vi consigliamo La Cantina. Accoglienza perfetta, locale curato e ottimi piatti. Abbiamo mangiato un abbondante antipasto misto, compreso di piatti con il tartufo, e due primi ottimi, il tutto accompagnato da due calici di vino locale. Abbiamo speso circa 50 euro.

Ci siamo fermati a Perugia poche ore e abbiamo fatto una sosta veloce per pranzo all’Osteria a Priori. Una piccola osteria nel cuore della città con piatti tipici dai sapori decisi e ben curati. Noi abbiamo preso un tagliere misto con torta al testo e i crostini con il paté di fegato. Ideale sia per un pasto completo che per un pranzo veloce.

By Claudia & Mattia, 14 Settembre 2020 Siamo Claudia e Mattia, due sognatori romantici alla scoperta del mondo. Sul nostro blog parliamo dei nostri viaggi e delle nostre esperienze, degli hotel e dei ristoranti migliori. Non siamo viaggiatori zaino in spalla, ma non possiamo permetterci il lusso. Nei nostri viaggi troverai un buon compromesso.
  • 3

Claudia & Mattia

Siamo Claudia e Mattia, due sognatori romantici alla scoperta del mondo. Sul nostro blog parliamo dei nostri viaggi e delle nostre esperienze, degli hotel e dei ristoranti migliori. Non siamo viaggiatori zaino in spalla, ma non possiamo permetterci il lusso. Nei nostri viaggi troverai un buon compromesso.

3 Commenti
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

chi siamo
Siamo Claudia e Mattia e dal 2010 condividiamo la nostra vita e il nostro amore per i viaggi. Amiamo girare il mondo, immortalando tutto ciò che vediamo con la fotografia e narrandolo tramite il nostro lavoro di storytelling e di scrittura. Ci piace raccontare storie di persone che ce l'hanno fatta, brand con una mission, strutture dove la passione di chi le ha create è tangibile in ogni angolo. Ci piace trovare la differenza Speriamo che tu voglia continuare a viaggiare con noi. Collaboriamo con brand, hotel e enti del turismo.

             Scopri i nostri servizi

RUBRICHE
Iscriviti alla nostra Newsletter