Torna alla home
in L'Angolo del Fotografo

Come trasportare l’attrezzatura fotografica in viaggio

  • 19 Agosto 2021
  • By Mattia
  • 0 commenti
Come trasportare l’attrezzatura fotografica in viaggio

Come trasportare l’attrezzatura fotografica in viaggio è sempre un argomento molto spinoso, soprattutto se il viaggio è lungo e comprende un volo aereo.

Io odio essere scomodo, mi fa perdere la concentrazione, fotografo poco e male. Per questo motivo il modo di trasportare la fotocamera mentre sono in viaggio è di fondamentale importanza. Sono anche un fanatico delle borse fotografiche e in questo post ti racconto quali sono per me le soluzioni migliori per trasportare il mio corredo fotografico in viaggio.

Zaino fotografico da viaggio

Già in un altro articolo avevo parlato del mio zaino fotografico da viaggio, io ho trovato la perfezione con il Manfrotto Mover 50. Purtroppo è uno zaino fuori produzione e potresti trovarlo in qualche negozio ben fornito o su Amazon a circa 140€. La Manfrotto è rinomata nel mondo per i suoi treppiedi fotografici ma anche le sue borse ed i suoi zaini sono altrettanto validi.

Il mio zaino fotografico lo uso sia quando devo portarmi dietro tutto il corredo per lavoro che in un viaggio lungo. Ad esempio è ottimo per trasportare l’attrezzatura fotografica in aereo. Io riesco a farci stare la mia fotocamera, 3 obiettivi, filtri vari, la X-T20 di Claudia, un laptop da 16″, batterie e memory card di scorta, strumenti per la pulizia e cavetti vari. Di lato ci sta una borraccia, nella tasca verticale frontale i documenti di viaggio, in quella superiore il drone e con il telecomando e le sue batterie.

Una delle particolarità che apprezzo di questo zaino è che durante il trasporto, tutta l’attrezzatura fotografica rimane al sicuro perché l’apertura del vano principale è contro la schiena. In questo modo nessuno può riuscire ad aprirla e rubare qualcosa, comodissimo su mezzi affollati o in città.

Come mettere la fotocamera nello zaino.

So che sembrerà strano ma il modo migliore per mettere la fotocamera nello zaino è senza obiettivo montato. Durante i trasferimenti lunghi, come i voli in aereo, io tengo il body separato dagli obiettivi. Questo per evitare che la baionetta di aggancio sia troppo sollecitata dai continui colpi e scossoni che lo zaino fotografico subisce durante il trasporto. Questo è per me il miglior modo di trasportare la fotocamera in viaggio.

Come trasportare il treppiede in viaggio

Quando sono in viaggio il treppiede viene sempre con me. In aereo, se ho lo zaino, il treppiede va in valigia in stiva, se invece ho una borsa nella quale riesco ad inserirlo all’ interno e la compagnia aerea lo consente, allora viene in cabina con me.

Trasportare attrezzatura fotografica Zaino

Mentre giro per le città con lo zaino in spalle invece il cavalletto è attaccato centralmente con le apposite cinghie. Questo dà stabilità e bilanciamento allo zaino. La fotocamera poi a volte la attacco allo spallaccio grazie al sistema B-Grip, un’alternativa può essere l’ottimo Peak Design Capture V3.

Borsa a tracolla fotografica vintage

Se fa caldo e non devo portarmi tutto il corredo opto per la mia comodissima borsa a tracolla fotografica presa su Amazon a poco più di 50€. E’ molto leggera, dallo stile vintage, passa inosservata ed è anche molto resistente. Ho cercato una bella borsa fotografica per parecchio tempo e con questa ho trovato la pace. All’interno ha un inserto removibile imbottito con divisori riposizionabili.

Io ci faccio stare comodamente la mia XT3 con 16-80 montato, il 35 f2, il 10-24 f4 ed il 55-200. In alternativa ci inserisco la X-T3 con una lente montata, il 35 f2, il drone con le sue 3 batterie ed il telecomando. Sempre all’interno della tracolla fotografica, ma fuori dall’inserto, metto un sacchetto con batterie, memory ed altri accessori. Riesco ad infilarci dentro anche il treppiede in orizzontale, incredibile!

Nella grossa tasca frontale ci sta una sacchetta con altri accessori come l’attacco per agganciare lo smartphone al treppiede e la pompetta per soffiare via la polvere dalle lenti e dal sensore. Se ben piegata ci sta anche una maglia a maniche lunghe leggera!

L’unico vero difetto di questa tracolla per macchina fotografica è che non è impermeabile. Se le previsioni mettono brutto tempo ripiego sullo zaino che ha anche la cover antipioggia.

Trasportare attrezzatura fotografica Tracolla

Borsa a tracolla fotografica tecnica

Prima di quella vintage, esteticamente più bella ed anonima, utilizzavo una tracolla fotografica tecnica della Lowepro, la Passport Sling. E’ comoda, nera, in tessuto resistente e con una forma insolita. All’interno ci sta il mio treppiede in piedi, una fotocamera ed una seconda lente media. Lateralmente ha una zip che permette di estendere la parte alta per farci entrare anche una maglia o un giubbottino leggero.

Zaino impermeabile per trasportare l’attrezzatura fotografica

Se il viaggio ha come destinazione il mare allora nella mia valigia non può mancare uno zaino impermeabile. Io ne ho 2, uno della Sundek grosso e spesso, e uno più leggero da 15 litri preso a pochi euro in Thailandia, ma ormai se ne trovano ovunque, anche su Amazon.

Trasportare l’attrezzatura fotografica in totale sicurezza è fondamentale. Se vado in spiaggia, in una foresta pluviale o prendo una barca, la fotocamera ed il treppiede finiscono li dentro. Per proteggere al meglio la fotocamera durante il trasporto uso una borsa pronto della Lowepro.

Dentro allo zaino impermeabile non ci sono tasche ne divisori quindi bisogna munirsi di sacchettini per tenere tutto ordinato e borsette imbottite per proteggere le cose fragili.

Trasportare attrezzatura fotografica Borsa

Ecco queste sono tutte le borse e gli zaini che utilizzo per trasportare l’attrezzatura fotografica in viaggio. In questo momento ti sto scrivendo da Fuerteventura, ho viaggiato in aereo con lo zaino pieno di tutte le mie cose tecnologiche ed in valigia ho portato si la tracolla fotografica per le uscite giornaliere che lo zaino impermeabile per quando andiamo in spiaggia.

2 Cuori in Viaggio link

E tu, come trasporti la tua fotocamera in viaggio?

By Mattia, 19 Agosto 2021 Sono introverso, abbastanza timido, curioso, metodico e sempre positivo, mia moglie spesso mi dà del pignolo. La mia passione: la fotografia.

Mattia

Sono introverso, abbastanza timido, curioso, metodico e sempre positivo, mia moglie spesso mi dà del pignolo. La mia passione: la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

chi siamo
Benvenuti su 2 Cuori in Viaggio! Siamo Claudia e Mattia e dal 2010 condividiamo la nostra vita e la nostra passione per i viaggi. In un mondo di viaggiatori zaino in spalla e viaggiatori luxury noi amiamo definirci viaggiatori “normali”. Ci piace fare esperienze, trovare luoghi particolari e scoprire le culture senza però rinunciare ai comfort. Siamo due storyteller crossmediali, ci occupiamo di fotografia, di video e di scrittura. Usiamo la comunicazione web per informare e coinvolgere i nostri lettori. Collaboriamo con il comparto turistico come blogger, ma anche con aziende e privati per creazione di contenuti, foto e formazione sui social network. Che la felicità sia la tua bussola!

             Scopri i nostri servizi

RUBRICHE
La viaggiatrice guerriera
Iscriviti alla nostra Newsletter