Back to home
in EUROPA

Tour di Berlino Est e il Muro

  • 2 Settembre 2019
  • By Claudia & Mattia
  • 11 Commenti
Tour di Berlino Est e il Muro

Quando nel 1989 cadde il muro di Berlino, io e Mattia eravamo dei bambini e conoscevamo poco questa storia, l’idea di partecipare al tour Berlino Est e il Muro ci ha subito entusiasmato.

Eravamo troppo piccoli per capire in quegli anni cosa stava succedendo, e nello stesso tempo sui nostri libri di testo a scuola era una storia non ancora scritta, o comunque che non abbiamo mai affrontato in classe.

Abbiamo deciso di visitare Berlino facendo un tour in italiano, la storia di questa città va capita e nessuno meglio di una brava guida la sa spiegare.

Come sempre abbiamo cercato italiani che lavorano nel territorio che andiamo a visitare e che si sono rifatti una vita lontano da casa. Ammiriamo molto questi cambiamenti e ci piace supportarli.

Nel vasto panorama di guide e di tour a Berlino abbiamo trovato Vive Berlin Tours, organizzano diversi tour di gruppo e anche tour privati in lingua italiana. La scelta è stata davvero azzeccata perché Jacopo, il responsabile, è davvero una persona squisita e Antonella, la nostra guida, è una persona preparata, simpatica e molto disponibile.

Ha saputo spiegare argomenti difficili e spinosi senza mai essere noiosa o fuori luogo, cosa non facile visto la storia complessa di questa città.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Berlino Est e il Muro

Dopo la seconda guerra mondiale la Germania e Berlino sono state suddivise tra la Russia e l’America (con altri paesi Europei alleati).

Berlino si trovava immersa all’interno del territorio Russo e a Berlino Ovest vigevano leggi totalmente diverse. Si aveva un tenore di vita molto elevato perché gli altri stati mandavano aiuti per ricostruire la città. A Berlino Est invece la situazione era molto difficile, Stalin voleva sottomettere la Germania e portò via tutto per ripagarsi dalle spese della guerra.

I cittadini di Berlino Est e quelli di Berlino Ovest vivevano in un sistema economico e sociale completamente differente.

Tra gli stati alleati e Stalin la rivalità si inasprì sempre di più e il 13 Agosto del 1961 si iniziò a costruire il muro, che circondò completamente Berlino Ovest con l’intento di lasciarla isolata. In realtà, grazie agli alleati, Berlino Ovest continuò a vivere con diverse agevolazioni rispetto a Berlino Est dove la libertà non era realmente contemplata dalla Repubblica Democratica Tedesca DDR. Nelle zone di Berlino Est il tempo si era come fermato, il muro era stato giustificato come barriera antifascista.

Non conoscevamo la storia, non sapevamo bene cosa fosse successo con la costruzione del muro.

I tour iniziano da Potsdamer Platz, con la S-Bahn abbiamo raggiunto la fermata di Nordbahnhof, una delle stazioni fantasma rimaste chiuse per quasi trent’anni dopo la costruzione del Muro. I treni si fermavano o prima di Berlino Ovest, oppure la attraversavano senza fermarsi, con attenta sorveglianza militare. Molte stazioni vengono murate così come i tunnel della metro per la paura che, approfittando del buio, qualcuno potesse scappare.

Per fare questo tour occorre avere un biglietto giornaliero dei mezzi che verranno usati diverse volte.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tour di Berlino : Memoriale del Muro di Berlino

La decisione di costruire il muro non è stata dell’Unione Sovietica, ma della DDR tedesca dell’Est, i due muri correvano paralleli per 43 km e il sistema sopravvisse per 28 anni.

Al Memoriale del Muro della Bernauerstrasse  abbiamo visto delle parti originali dei muri. Qui ci siamo resi conto che in realtà i muri erano due e in effetti non erano neanche così alti ed insormontabili. Quello che era impossibile da attraversare invece era la striscia della morte, lembo di terra tra i due muri presidiato da militari e pieno di trappole mortali.

Nonostante questo ci sono stati tanti tentativi di fuga e tante morti dovute ad essa. In questo spazio c’è un memoriale con le foto delle morti del Muro, dove vengono sempre messe rose bianche.

Poco più avanti si vedono ancora i segni dei tunnel che vennero scavati sotto terra nella speranza di fuggire da Berlino Est. Dall’altra parte della strada c’è un museo dove, oltre ad immagini dell’epoca, si possono vedere trappole originali trovate nella striscia della morte, fotografie e interessantissimi video della costruzione e della caduta del Muro.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Viale Karl Marx (ex viale Stalin) e Alexanderplatz

Alexanderplaz divenne una piazza molto importante sotto la DDR, qui vennero costruiti molti edifici rappresentativi della Berlino socialista. Migliaia di persone, con le loro manifestazioni pacifiche, sfidarono in questa piazza la repressione dell’organizzazione di sicurezza STASI, chiedendo il crollo del Muro.

Si realizzò un lungo e largo viale che, nell’immaginario della DDR, doveva congiungere la piazza con Mosca.
Un viale dove fare grandi parate. Si iniziò quindi a costruire palazzi ispirati all’architettura Russa e in Viale Karl Marx vennero creati due grandi edifici gemelli con due cupole.
Il progetto sfumò perché mancarono i fondi e piano piano le nuove costruzioni tornarono ad essere prefabbricati economici e funzionali.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tour di Berlino : Ponte Oberbaumbrücke

L’Oberbaumbrucke è  un ponte dell’800 sul fiume Sprea, venne fatto saltare su ordine di Hitler per fermare l’avanzata dei nemici. Oggi nella la frattura centrale c’è una nuova sezione in acciaio. Sul ponte passano macchine e pedoni e nella parte superiore anche i treni. Questo ponte venne usato dalle persone di Berlino Ovest per andare a trovare i parenti a Berlino Est, cosa che si poteva fare solo durante le festività natalizie.

Oggi questo ponte unisce due i quartieri Friedrichshain e Kreuzberg, le due zone più giovani e underground di Berlino, ricche di locali alternativi e opere di street art.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tour di Berlino : East Side Gallery

Il tour si conclude con la visita al pezzo più famoso e colorato del Muro di Berlino: la East Side Gallery.

Più di un chilometro di muro con i suoi 104 murales, tra i quali il famoso bacio tra Breznev e Honecker.

Nella parte ovest della città, in quel luglio del ’61 si videro costruire un muro intorno, ma se all’inizio il muro spaventò la popolazione, con il passare del tempo iniziò a esserci la curiosità di vedere cosa succedeva dall’altra parte.

Dal lato ovest, non era proibito avvicinarsi al muro come a Berlino Est, quindi qui si diede sfogo alla creatività con scritte e murales. I murales della East Side Gallery invece risalgono agli anni ’90 dopo la caduta del muro, i messaggi hanno tutti richiami alla politica e alla pace. Nel 2000 molte opere vennero sistemate e restaurate.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Curiosità su Berlino : AMPELMANN

Ampelmann l’uomo nel semaforo.
Nasce negli anni 50 per i troppi incidenti con pedoni coinvolti. Uno psicologo capì che il problema era il semaforo I cittadini, vedendo il verde e credendo fosse per loro e non per le automobili, attraversavano la strada venendo spesso investiti. Decisero allora di far disegnare degli omini da mettere nei semafori per l’attraversamento dei pedoni.
Ampelmann venne quindi inserito ovunque nei semafori di Berlino Est. Quando cadde il muro venne tolta la segnaletica speciale, ma chi era cresciuto con questo personaggio lo rivolle e quindi venne reinserito nei semafori e non solo a Berlino Est.

In giro per la città si trovano diversi negozi di gadget con questo personaggio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Esperienza offerta da Vive Berlin Tours che offre a tutti i nostri follower un il codice sconto 10%. Valido tutti i giorni da oggi fino al 30 giugno 2020 per tutti i Tour quotidiani di Berlino in italiano. Basterà inserire il codice: 2Cuori-Berlino alla fine del processo di acquisto.

Vuoi continuare a seguirci durante i nostri viaggi? Ci trovi su Instagram, Facebook, Pinterest, YouTube e Twitter ti aspettiamo!

By Claudia & Mattia, 2 Settembre 2019 Siamo Claudia e Mattia, due sognatori romantici alla scoperta del mondo. Sul nostro blog parliamo dei nostri viaggi e delle nostre esperienze, degli hotel e dei ristoranti migliori. Non siamo viaggiatori zaino in spalla, ma non possiamo permetterci il lusso. Nei nostri viaggi troverai un buon compromesso.
  • 11

Claudia & Mattia

Siamo Claudia e Mattia, due sognatori romantici alla scoperta del mondo. Sul nostro blog parliamo dei nostri viaggi e delle nostre esperienze, degli hotel e dei ristoranti migliori. Non siamo viaggiatori zaino in spalla, ma non possiamo permetterci il lusso. Nei nostri viaggi troverai un buon compromesso.

11 Commenti
  • Silvia The Food Traveler
    13 Settembre 2019

    Sono stata a Berlino una volta sola per pochi giorni e purtroppo mi sono fatt prendere dall’ansia di non vedere tutto. Alla fine ho messo insieme questo e quello, senza riuscire davvero a dedicare del tempo a quello che più mi ispirava. Spero di tornare presto e la prossima volta penso che mi dedicherò soprattutto alla parte est perché alla fine è quella che mi è piaciuta di più. Ottima l’idea del tour guidato, ti copierò sicuramente!

  • Cristina
    5 Settembre 2019

    Ho letto con interesse questo tour. Saremo prossimamente a Berlino e spero di trovare una guida come questa che spieghi il muro non solo a noi adulti ma anche a mio figlio che ha 10 anni!

  • Giulia
    5 Settembre 2019

    Berlino era una città che non desideravo visitare, mi era assolutamente indifferente ma dopo il vostro articolo ho cambiato idea.

  • Patrizia
    5 Settembre 2019

    Quando turismo e storia si incontrano dal connubio nasce un viaggio unico, insieme alla consapevolezza di ripercorrere, con gli occhi e con la mente, quanto ha segnato un’epoca ed è immortalato nei libri di storia. Non bisognerebbe mai dimenticare

  • Rossella
    5 Settembre 2019

    Ho visitato Berlino subito dopo la caduta del muro; avevo 19 anni e ho visto in diretta quello che stava avvenendo. Quando sono stata a Berlino la città era un cantiere unico e la divisione anche architettonica era nettamente visibile. Vorrei ora tornare per vedere come è cambiata Berlino in questi anni. Avvalersi di una guida come la tua per entrare nella storia nuovamente potrebbe sicuramente essere un plus.

  • Annalisa
    5 Settembre 2019

    Berlino mi attira e mi respinge, da sempre. Eppure mi piacerebbe molto fare un tour del genere, aggiungendo la bahnof zoo, la stazione del libro “ noi, i ragazzi dello zoo di Berlino” libro che da adolescente avrò letto centinaia di volte.

  • italobackpackers
    5 Settembre 2019

    Ho vissuto in Germania ma non sono mai stata a Berlino, IMPERDONABILE! E dire che sono proprio classe ’89 e la storia di questa città un po’ fa parte anche di tutta la mia generazione. Se andrò sicuramente mi affiderò a loro perché mi sono sembrati molto preparati e con un tour completo e interessante 😀

  • Veronica Nicky Tacco12
    5 Settembre 2019

    sai che inizialmente per anni non sono mai voluta andare a Berlino perchè me la immaginavo grigia e triste (non solo per l’olocausto)? Mi sono ricreduta tempo fa. E’ una città molto bella e viva

  • Simona
    5 Settembre 2019

    Devo ammettere che ci sono luoghi che una guida la necessitano per davvero. A Berlino sono stata solo una volta e per pochi giorni ma la voglia di tornare è tanta e credo che stavolta una guida sarà molto utile!

  • Veronica
    3 Settembre 2019

    Vedere il muro di Berlino e visitare la città stessa e nella mia wish list dei prossimi viaggi. Un pezzo di storia importante che non bisognerebbe dimenticare.

  • Valentina
    3 Settembre 2019

    Sono stata a Berlino e mi è piaciuta moltissimo. Hai visto penso anche il Judisches Museum costruito da quel grande architetto che è Daniel Libeskind. Speriamo resti un po’ di muro in piedi perché nei negozi vicini vendono souvenir con pezzetti di muro,..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

chi siamo
Siamo Claudia e Mattia e dal 2010 condividiamo la nostra vita e il nostro amore per i viaggi. Sul nostro blog puoi trovare luoghi bellissimi da scoprire, hotel romantici, ristoranti imperdibili e tour organizzati che consigliamo in diversi posti del mondo. Tutto è descritto con amore e passione ed accompagnato dalle nostre foto. Collaboriamo con aziende, hotel, tour operator e piccole attività locali.

             Scopri i nostri servizi

RUBRICHE
Iscriviti alla nostra Newsletter

Instagram

@2_cuori_in_viaggio