Torna alla home
in L'Angolo del Fotografo

Simulazioni pellicola Fujifilm

  • 4 Gennaio 2021
  • By Mattia
  • 2 commenti
Simulazioni pellicola Fujifilm

Le fotocamere Fujifilm sono famose per alcune peculiarità come l’estetica vintage, il sensore X-Trans e le simulazioni pellicola.

Cosa sono le simulazioni pellicola Fujifilm

Le simulazioni pellicola Fujifilm sono dei profili che consentono di ottenere effetti, colore e contrasto, tipici delle pellicole usate in passato sulle fotocamere analogiche. Anche altri brand hanno profili simili come ad esempio i “Picture Control” della Nikon, ma non riflettono lo stesso carattere di quelli Fuji.

Questo è dovuto al fatto che Fujifilm punta tantissimo a far ottenere file .jpg perfetti già in camera, i cosiddetti SOOC (Straight Out Of Camera).

Quelli principali sono:

  • Provia/Standard, restituisce colori standard, utilizzabile in tutte le occasioni, dai ritratti ai paesaggi.
  • Velvia/Vivace, contrasto elevato e colori saturi, perfetto per la natura.
  • Astia/Morbida, toni morbidi e colori meno saturi.
  • Classic Chrome, colori morbidi e ombre contrastate, restituisce immagini dall’aspetto calmo.
  • Pro Neg. Std, colori tenui, ampia gamma dei toni della pelle, ottima per ritratti in studio.
  • Pro Neg. Hi, come la precedente ma più contrastata, perfetta per ritratti all’aperto.
  • Bleach ByPass, come base ha il profilo Eterna ma restituisce un look romanticamente cinematografico.
  • Acros (Ye/R/G), simulazione monocromatica con ottima nitidezza, tonalità uniformi e neri profondi. Offre tre opzioni di filtro. Ye (giallo) per immagini più contrastate, cielo leggermente meno luminoso. R (rosso) come Ye ma più marcato, G (verde) attenua i toni della pelle, perfetto per ritratti.
  • Monocromatico (Ye/R/G), come Acros ma meno contrastata.
  • Seppia, simulazione dall’aspetto nostalgico, dona un tono caldo all’inquadratura.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Simulazioni pellicola nei file .jpg

Quando si sceglie una simulazione pellicola Fujifilm in macchina, questa verrà applicata in modo irreversibile sulle foto in formato .jpg che scatteremo. Velocizza il lavoro e offre foto già pronte con un carattere ben riconoscibile. Non si è obbligati a passare da programmi di post-produzione.

Simulazioni pellicola nei file .raf

A differenza dei .jpg, quando scattiamo in .raf (i .raw di Fuji) otterremo una foto con un’anteprima che ha applicata la simulazione pellicola scelta. Quando andremo ad importare il .raf nel nostro programma di post-produzione, come Lightroom o CaptureOne, avremo la possibilità di sostituire la simulazione pellicola Fujifilm applicata in fase di scatto con tutte quelle disponibili per la nostra fotocamera.

Dove si trovano sulla fotocamera

Fujifilm imposta già di default sulla fotocamera, nel menù Q, un richiamo rapido alla scelta della simulazione pellicola Fujifilm. Selezionandole da qui, usando la rotella posteriore, però non avremo la possibilità di vedere in anteprima l’effetto fino a che non se ne seleziona una e si ritorna in modalità di ripresa.

Un’altra posizione dove trovare le simulazioni pellicola sulle nostre Fuji è il menù principale andando in menù\I.Q.\simul. pellicola. Un po’ scomodo per i miei gusti.

La soluzione che preferisco io è assegnare ad un tasto funzione la scelta della simulazione pellicola Fujifilm. Premiamo e teniamo premuto il tasto disp/back, selezioniamo il tasto da programmare ed assegniamogli questa funzione. Ora, quando premiamo il tasto funzione, in modalità ripresa si aprirà un menù laterale a tendina e, scorrendo tra le varie simulazioni pellicola, avremo l’anteprima in live-view.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Come si creano le simulazioni pellicola su Fuji

Oltre alle simulazioni pellicola presenti di default sulla nostra fotocamera, Fujifilm ci da la possibilità di crearne altre ad hoc e salvarli come profili personalizzati. Questi saranno poi selezionabili sia dal menù della fotocamera sia nel menù Q.

Attenzione che, a differenza delle simulazioni pellicola, questi profili personali andranno ad influire praticamente solo sui .jpg prodotti direttamente in camera. Questo significa che i .raf importati in software di sviluppo, differenti da X RAW STUDIO, non conterranno nessuna di queste personalizzazioni applicate dalla macchina in fase di scatto. Rimangono la scelta perfetta per chi vuole avere foto pronte senza dover passare tempo davanti al pc.

I profili personalizzati si possono creare partendo da una simulazione pellicola di base e andando poi a modificare vari parametri come: dynamic range, bilanciamento del bianco, riduzione del rumore, grana, curve dei toni, chiarezza, nitidezza ecc…

Fujifilm ci offre gratuitamente un software chiamato X RAW STUDIO. E’ un programma non molto intuitivo a dire la verità, con il quale poter anche creare e caricare profili da pc e sviluppare i .raf.

Per la creazione di questi profili potete dare sfogo alla vostra fantasia oppure affidarvi a “ricette” disponibili gratuitamente online, che si rifanno ai look delle pellicole più iconiche. Io ho trovato il sito Fujiweekly molto utile, corredato da tante foto di esempio e sempre aggiornato. Dietro alla filosofia SOOC c’è una grandissima community fatta di appassionati utilizzatori di fotocamere Fuji.

Dove si trovano su Lightroom

Su Lightroom, dopo aver importato le nostre foto in formato .raf, dobbiamo andare nel modulo sviluppo e cliccare i quattro quadratini affianco alla voce “profili”. Qui troveremo sia i profili classici di Adobe che quelli disponibili nella nostra fotocamera. Non ci resta che selezionare il nostro preferito e cominciare la post-produzione.

Ci tengo a sottolineare che, di base, non è possibile selezionare simulazioni pellicola non presenti sulla nostra fotocamera. Con la presentazione delle Xpro3 e X-T4 Fuji ha anche presentato la nuova simulazione pellicola Eterna Bleach Bypass.

Nonostante Fuji tenga molto aggiornate le sue fotocamere grazie alla sua filosofia Kaizen, non vuole implementare le nuove simulazioni pellicola sui vecchi corpi, neanche se dotati dello stesso sensore.

Grazie ad un recente video del canale YouTube Pal2Tech è stata scoperta una “falla” che farebbe aggirare questo limite su Lightroom. Essendo un espediente non approvato, ogni conseguenza relativa ad esso è a proprio rischio e pericolo. Ad ogni modo, per chi volesse provarlo, basta semplicemente andare sul proprio pc Windows a questo percorso: C: \ Program Files \ Adobe \ Adobe Lightroom Classic \ Resources \ Settings \ Adobe \ Profiles \ Camera \ Fujifilm \ Fujifilm X-T4. Ora bisogna fare click con il pulsante destro del mouse sulla simulazione pellicola .xmp desiderata e selezionare “apri con Notepad”.

Cercate la voce CameraMode|Restriction=”Fujifilm X-T4” e cancellare la frase Fujifilm X-T4, lasciando comunque le virgolette “”. Ora la simulazione pellicola in questione risulterà disponibile anche per le altre fotocamere.

2 Cuori in Viaggio link

By Mattia, 4 Gennaio 2021 Sono introverso, abbastanza timido, curioso, metodico e sempre positivo, mia moglie spesso mi dà del pignolo. La mia passione: la fotografia.

Mattia

Sono introverso, abbastanza timido, curioso, metodico e sempre positivo, mia moglie spesso mi dà del pignolo. La mia passione: la fotografia.

2 Commenti
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

chi siamo
Benvenuti su 2 Cuori in Viaggio! Siamo Claudia e Mattia e dal 2010 condividiamo la nostra vita e la nostra passione per i viaggi. In un mondo di viaggiatori zaino in spalla e viaggiatori luxury noi amiamo definirci viaggiatori “normali”. Ci piace fare esperienze, trovare luoghi particolari e scoprire le culture senza però rinunciare ai comfort. Siamo due storyteller crossmediali, ci occupiamo di fotografia, di video e di scrittura. Usiamo la comunicazione web per informare e coinvolgere i nostri lettori. Collaboriamo con il comparto turistico come blogger, ma anche con aziende e privati per creazione di contenuti, foto e formazione sui social network. Che la felicità sia la tua bussola!

             Scopri i nostri servizi

RUBRICHE
La viaggiatrice guerriera
Iscriviti alla nostra Newsletter