Back to home
in DIARIO DI VIAGGIO

Nona settimana di viaggio : Ubud, sentirsi a casa

  • 4 Marzo 2020
  • By Claudia & Mattia
  • 3 Commenti
Nona settimana di viaggio : Ubud, sentirsi a casa

Tornare a Ubud è come sentirsi a casa.

Ci si può sentire a casa in un posto che non è casa tua?

Siamo tornati a Ubud per la….credo di aver perso il conto delle volte ormai, qui c’è sempre qualcosa da scoprire.

Ormai abbiamo il nostro bar dove fare colazione, i nostri ristoranti preferiti, iniziamo a conoscere le persone, i volti diventano familiari. Andiamo al supermercato a fare la  spesa per le cose essenziali.

Abbiamo passato interi pomeriggi sul terrazzo a lavorare al blog e a sistemare foto, siamo usciti presto la mattina e abbiamo passeggiato per le strade deserte, ma se possibile ancora più vive.

Dove durante il giorno c’è l’Ubud market, la mattina presto ci sono banchi e furgoncini che vendono frutta e verdura. Le strade brulicano di balinesi in motorino che vanno a fare la spesa per casa e per i loro warung.

Dopo qualche ora lo scenario cambia e si trasforma nella Ubud che noi turisti conosciamo.

La vita a Ubud : sentirsi a casa

A Ubud abbiamo vissuto appieno l’atmosfera del Galungan, tra preghiere, offerte, Penjor e Barong per le strade.

Abbiamo fatto meditazione su terrazze davanti a cascate, abbiamo mangiato in posti sperduti in mezzo alle risaie.

Inizialmente ci siamo chiesti : ma ci annoieremo di nuovo a Ubud? No, qui non ci si annoia mai! Un giro nel mercato, una passeggiata nella risaia, un giro in un tempio.

Ubud ti accoglie con il suo profumo di incenso e frangipani, con i suoi warung dove si può mangiare con un paio di euro e i suoi locali alla moda.

La cosa che stupisce di Bali è che le persone sono pronte ad aiutarti, abbiamo trovato persone che ci hanno aiutato a fare il visto. Altre ci hanno accolto nella loro casa, ci hanno ospitato durante la pioggia. Tutte cose che ormai nella nostra cultura sono quasi impossibili.

L’altra faccia di Bali

Ovviamente non vi stiamo dipingendo un mondo senza problemi. Anche qui ci sono le persone meno corrette.  Tendenzialmente però cercheranno di fregarvi con il sorriso.

Abbiamo trovato persone sparse per le risaie che  ci chiedevano soldi anche se avevamo già pagato l’ingresso. Inventando fondi per ponti inesistenti. Quando andiamo ad acquistare e capiscono che siamo turisti ci chiedono cifre assurde per le cose, fino a scendere ad 1/3 del prezzo che è comunque ancora troppo alto.

E quando glielo dici, ridono e lo abbassano ancora. Raramente ci si riesce ad arrabbiare con loro, sono troppo buffi e sorridenti.

Nonostante tutto riusciamo a provare quella sensazione del “sentirsi a casa”.

Una nuova casa qui, la nostra vecchia casa in pericolo

Inutile dire che, nonostante cerchiamo di vivere con spensieratezza, un pensiero va alla nostra Italia che sta vivendo un momento molto difficile.

Siamo preoccupati per amici e parenti, per l’economia del nostro paese. Ci chiediamo se riusciremo a tornare, se chiuderanno gli aeroporti, quanto la situazione sarà grave.

Mai avremmo pensato, quando siamo partiti, di poterci trovare in una situazione come questa, ora stiamo navigando a vista, cercando la strada migliore e la più sicura per noi.

Abbiamo la sensazione che Bali ci attiri a sé e che l’Italia invece ci respinga e ci allontani ogni giorno di più.

Cosa ne sarà del nostro futuro? Lo scopriremo giorno per giorno, lo volete scoprire con noi?

 

 

By Claudia & Mattia, 4 Marzo 2020 Siamo Claudia e Mattia, due sognatori romantici alla scoperta del mondo. Sul nostro blog parliamo dei nostri viaggi e delle nostre esperienze, degli hotel e dei ristoranti migliori. Non siamo viaggiatori zaino in spalla, ma non possiamo permetterci il lusso. Nei nostri viaggi troverai un buon compromesso.
  • 3

Claudia & Mattia

Siamo Claudia e Mattia, due sognatori romantici alla scoperta del mondo. Sul nostro blog parliamo dei nostri viaggi e delle nostre esperienze, degli hotel e dei ristoranti migliori. Non siamo viaggiatori zaino in spalla, ma non possiamo permetterci il lusso. Nei nostri viaggi troverai un buon compromesso.

3 Commenti
  • Helene
    9 Marzo 2020

    In un periodo come questo vorrei tanto trovarmi in un posto così, lontano dalla preoccupazione (se così si può dire). Mi sto appassionando sempre di più ai vostri racconti su Bali.

  • Esther
    9 Marzo 2020

    Vi seguo da instagram e credo che un viaggio lungo rimette un pò di pace dentro. Il tuo Claudia è più un racconto di sensazione che di cosa vedere. Questo mi piace perchè anch’io non sono affatto una viaggiatrice da zaino in spalla o dormire dove si risparmia. Il vero piacere nel viaggio è anche tornare in una casa dove è possibile dormire in un letto comodo e pulito e potersi lavare. Non amo leggere le 10 cose da …. Godetevi questi giorni perchè qui in Italia la situazione sembra essere ancora all’inizio.

  • Annalisa trevaligie-travelblog
    7 Marzo 2020

    Mi ritrovo nelle tue parole. Quanto mi pacerebbe ora poter mangiare qualcosa seduta tra le risaie! Invece sto cercando di tutelare in primis mia figlia. Non credo sia il momento migliore per esporla ai pericoli derivanti da viaggi così lunghi. Ma stiamo esplorando la nostra zona, soprattutto le riserve naturali, le spiagge, i parchi regionali. Prevenzione e natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

chi siamo
Siamo Claudia e Mattia e dal 2010 condividiamo la nostra vita e il nostro amore per i viaggi. Sul nostro blog puoi trovare luoghi bellissimi da scoprire, hotel romantici, ristoranti imperdibili e tour organizzati che consigliamo in diversi posti del mondo. Tutto è descritto con amore e passione ed accompagnato dalle nostre foto. Collaboriamo con aziende, hotel, tour operator e piccole attività locali.

             Scopri i nostri servizi

RUBRICHE
Iscriviti alla nostra Newsletter
Instagram

@2_cuori_in_viaggio