Back to home
in Il mio Big Bang

Il mio Big Bang: Nina di Happiness takes courage

  • 16 Luglio 2020
  • By Claudia & Mattia
  • 0 Commenti
Il mio Big Bang: Nina di Happiness takes courage

Oggi l’ospite della rubrica “Il mio Big Bang” è Nina.

Io e Nina non ci siamo mai incontrate, ma tra di noi è subito scattato qualcosa. I suoi balletti la mattina mi hanno strappato un sorriso nelle giornate più buie. La sua positività è contagiosa e vi farà bene al cuore.

Nina vive in Australia, stavamo finalmente per incontrarci, ma la sorte ha rimandato l’incontro, sono certa che presto ci abbracceremo.

Ti va di raccontarci chi sei?

Mi chiamo Nina e sono una persona che ha vissuto due volte.

Lo so, suona da pazzi , ma io considero la seconda parte della mia vita una vera e propria rinascita sotto tutti gli aspetti.

Oggi, ai miei cari amici di 2 Cuori in Viaggio voglio svelare una cosa che non ho mai detto sui social.

Da ragazza sognavo una vita in carriera, ricca e con un aspetto perfetto. Desiderosa di provare a fare la mia parte per rendere un po’ più giusta una società marcia, sognavo di diventare avvocato o di passare la vita a risolvere casi difendendo i deboli e incarcerando i cattivi.

Avendo per natura una personalità che oggi chiamano multi-potenziale, mi cimentavo anche nella danza, nell’organizzazione degli eventi ed ero parte integrante della movida Torinese dal martedì alla domenica.

Non mi chiamavo Nina (nomignolo che deriva dal mio nome di battesimo Anna, con cui vengo chiamata da amici stretti, australiani e parenti) bensì Candy. Un soprannome che mi è stato dato all’età di 18 anni per scherzo da un gruppo di amiche, che mi sono portata dietro tutta l’adolescenza facendolo diventare il mio secondo nome.

Candy è la ragazza che ha attraversato il BIG BANG. Nina è la ragazza che ne è uscita.

Anna sono io.

Qual è stato il tuo Big Bang?

Non possiamo ricostruire se prima non radiamo al suolo.

Ed era proprio lì che mi sentivo a quei tempi: a terra, al fondo di una vortice nero che mi trasportava dandomi l’impressione di procedere per poi farmi realizzare che stavo solo girando intorno.

Il mio Big Bang è stato lento, pungente, infido e doloroso.

Un percorso, dal nido al mondo esteriore.

Un nido in cui mi hanno accudita con amore, trasmettendomi sani valori e principi, donandomi esempi di bontà, altruismo e onestà.

Il mio big bang è stato una consecutio di eventi che sono iniziati con la mia adolescenza e sono finiti circa 6 anni fa, eventi che presi singolarmente sembrano poco rilevanti ma che mi hanno portata all’apice di un disagio interiore che mi ha rotta dentro.

Infine, il venire a mancare di una persona cara, in determinate circostanze, è stata la ciliegina sulla torta che mi ha portata a guardare in faccia la realtà: io dovevo cambiare tutto.

Covavo rabbia e remore nei confronti di una società che ritenevo e ritengo ingiusta, senza equilibrio, dove il male trionfa sul bene e dove tutto ciò che io credo naturale e scontato risulta essere una goccia nell’oceano.

La odiavo e odiavo chi ne faceva parte.

Al di fuori del mio guscio interiore io stavo benissimo, dentro urlavo e mi chiedevo perché dovevamo vivere in un mondo cosi sporco, dove sull’umanità vince la cattiveria, sulla condivisione il predominio, sull’amore l’odio, sulla sostanza l’apparenza, sulla gratitudine la frustrazione, sull’altruismo l’egoismo.

Non capivo e soffrivo vivendo una vita che non era la mia cercando a tutti i costi di rientrare in quei canoni, di adattarmi, di essere all’altezza e di CAMBIARE LA SOCIETÀ E LE PERSONE.

Hai mai pensato che questi avvenimenti ti hanno dato modo di migliorare la tua vita?

Sono esplosa, proprio come un BIG BANG.

Ho preso un volo solo andata per l’Australia e sono andata via per smettere di dedicarmi al mondo e provare a dedicarmi un po’ a me, capire chi ero, ritrovare i miei valori, ideali, principi, credenze, passioni, ripulirli di tutto lo sporco che avevano attratto durante gli anni passati, che li soffocava fino a confonderli così bene da non essere più in grado di farsi vivi sul suo subconscio.

Si anzi, sono convinta che sia una legge universale.

La sofferenza arriva proprio per spianare la strada alla consapevolezza e quindi ad una conseguente evoluzione.

Soffriamo per crescere, per capire cose che altrimenti non potremmo mai fare nostre automaticamente.

Cosa vorresti dire a chi oggi sta passando un momento difficile?

Ad oggi potrei solo dirvi di cercare energia nelle cose che vi fanno stare meglio ma anche nella sofferenza. Pensate, fate, create e interessatevi delle cose che vi piacciono e vi fanno sentire vivi. Non ossessionatevi con il problema o la tragedia perché la nostra mente può essere nostra alleata tanto quanto nemica e quando diventa nemica fa brutti scherzi: datele da mangiare pensieri positivi.

Seguite persone positive, tagliate i rami secchi, affrontate le vostre paure, gli scheletri e SOPRATTUTTO datevi tempo: un fiore ci mette il suo tempo a sbocciare.

Qual è il tuo sogno?

Pensavo che il mio sogno fosse diventare una scrittrice di successo e vivere delle mie passioni.

Ad oggi? Sono terribilmente felice della vita che sto vivendo e i miei “sogni” si sono trasformati in “progetti”. La differenza sta nel fatto che dai miei progetti non dipende la mia felicità, perché la mia felicità dipende dal mio stile di vita che ho già creato. Sarei felicissima di poter pubblicare i miei libri e vivere di quello ma sono anche consapevole che non mi fermerei li. Proprio come adesso, scrivere non è l’unica mia passione. Tante altre passioni fanno parte del mio quotidiano e dei miei progetti, seppur tutte connesse alla comunicazione.

L’unico vero sogno che posso dire di avere oggi è quello di riuscire a trovare un compromesso per passare più tempo con la mia famiglia senza rinunciare al mio stile di vita all’insegna della libertà, continuando a vivere delle mie passioni e mettendo tutta me stessa in tutti i progetti che sto portando avanti oggi e che verranno in futuro.

Progetto, scrivo, creo e sogno per poter lasciare, nel mio piccolo, una traccia positiva su questo mondo.

Oggi sono ancora consapevole che la società in cui non credo è negativa per il benessere di noi esseri umani ed il nostro pianeta. Mi salva la consapevolezza che seppur la società sia detestabile, la vita donataci e il mondo in cui viviamo sono invece meravigliosi e dobbiamo viverli esattamente cosi: come un dono meraviglioso di cui essere fieri e a cui rendere omaggio avendo il coraggio di agire. Dobbiamo creare LA NOSTRA IDEA DI VITA FELICE, indipendentemente da cosa c’è la fuori.

Oggi so che quel nido in cui sono cresciuta da piccola non è l’unico, vi sono molte persone con i miei stessi ideali e principi, non siamo soli, non lo siamo MAI.

Seguite Nina e i suoi numerosi progetti ai link che trovate qui sotto.

INSTAGRAM

By Claudia & Mattia, 16 Luglio 2020 Siamo Claudia e Mattia, due sognatori romantici alla scoperta del mondo. Sul nostro blog parliamo dei nostri viaggi e delle nostre esperienze, degli hotel e dei ristoranti migliori. Non siamo viaggiatori zaino in spalla, ma non possiamo permetterci il lusso. Nei nostri viaggi troverai un buon compromesso.

Claudia & Mattia

Siamo Claudia e Mattia, due sognatori romantici alla scoperta del mondo. Sul nostro blog parliamo dei nostri viaggi e delle nostre esperienze, degli hotel e dei ristoranti migliori. Non siamo viaggiatori zaino in spalla, ma non possiamo permetterci il lusso. Nei nostri viaggi troverai un buon compromesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

chi siamo
Siamo Claudia e Mattia e dal 2010 condividiamo la nostra vita e il nostro amore per i viaggi. Amiamo girare il mondo, immortalando tutto ciò che vediamo con la fotografia e narrandolo tramite il nostro lavoro di storytelling e di scrittura. Ci piace raccontare storie di persone che ce l'hanno fatta, brand con una mission, strutture dove la passione di chi le ha create è tangibile in ogni angolo. Ci piace trovare la differenza Speriamo che tu voglia continuare a viaggiare con noi. Collaboriamo con brand, hotel e enti del turismo.

             Scopri i nostri servizi

RUBRICHE
Iscriviti alla nostra Newsletter