ITALIA

Fuga romantica alle Cinque Terre

Dopo una settimana difficile, venerdì abbiamo deciso di fare una fuga romantica alle Cinque Terre. Un giro per questi romantici borghi è quello che ci voleva per staccare un po’ la spina. I borghi sono piccoli e si girano facilmente, è una meta perfetta per un week end.

Non è stato facile trovate posto dove soggiornare, ma i B&B sono davvero tanti.

Siamo arrivati in macchina e abbiamo parcheggiato nel silos di Riomaggiore al costo di 35 euro per 24 ore. Un po’ caro lo sappiamo, ma in Liguria i posti auto sono pochi.

Il B&B che abbiamo scelto si chiama “Sol Levante” abbiamo speso 90 euro per una camera matrimoniale per una notte. Le stanze sono belle, pulite e recentemente ristrutturate, direttamente affacciate sul mare. La proprietaria, Elisabeth è una signora molto gentile che vi darà tutte le informazioni necessarie per il vostro soggiorno.

La nostra idea era quella di prendere il traghetto per vedere i borghi dal mare, ma purtroppo il tempo non era bellissimo e le barche non partivano.

Abbiamo deciso quindi di fare la Cinque Terre Card al costo di 16 euro, questa tessera si fa direttamente in stazione e comprende tutti i treni, gli autobus e l’accesso ai sentieri del parco.

Alle 10 avevamo già messo i bagagli nella stanza ed eravamo già operativi, abbiamo preso il treno e ci siamo diretti a Monterosso.

Appena usciti dalla stazione vi ritroverete davanti le spiagge di Monterosso, a nostro parere le più belle del parco della cinque terre.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Proseguendo verso sinistra potrete arrivare al borgo o attraverso il tunnel o percorrendo la strada panoramica.

Arrivati nel centro, dopo un giro nel borgo tra deliziose case e splendidi negozi, ci siamo fermati per un pranzo alla Gastronomia San Martino, i piatti proposti sono veramente tanti, freschi e davvero ottimi. Noi abbiamo preso due primi di pesce, acqua e una bottiglia di vino piccola e abbiamo speso meno di 30 euro. Ci si può sedere sia all’interno che all’esterno.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Subito dopo abbiamo preso il sentiero che costeggia il mare e che porta direttamente a Vernazza.

Al momento si può arrivare a piedi fino a Corniglia, poi il sentiero si interrompe a causa di una frana. Il sentiero non è difficile, ma abbastanza impegnativo se non siete molto allenati. Per arrivare a Vernazza andando con calma e fermandovi a fare foto ogni tanto ci vogliono un paio d’ore.

I panorami che vi si staglieranno davanti durante il sentiero vi toglieranno il fiato.

Le rocce che si tuffano nel mare, la vista sui paesini colorati e non meno belli i terrazzamenti con vigneti, limoni e ulivi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Si arriva a Vernazza dall’alto, il sentiero regala uno splendido panorama sul borgo e bellissimi scorci sul mare. L’atmosfera di questi borghi ha un sapore di altri tempi, i colori, le ripide scale, le porte e le finestrelle pittoresche e il blu del mare rendono l’esperienza davvero unica.

Le casette colorate ci accolgono nel cuore del borgo, davanti al piccolo porticciolo dopo la camminata con diversi bar affacciati sul mare. Ci siamo seduti e ci siamo rinfrescati con due birre artigianali. Tutti questi borghi sono rallegrati da colorati negozietti di artigianato e prodotti tipici. Il ritmo, tolti i momenti di ondata di arrivo dei turisti, scorre lento e ci si può godere tranquilli il rumore del mare.

Abbiamo ripreso poi il treno per Riomaggiore, ne passano di continuo, l’ultimo verso mezzanotte.

Per noi Riomaggiore è davvero un borgo bellissimo, ideale per prendere una bottiglia di vino, qualche stuzzichino e per sedersi sugli scogli e godere di un romantico tramonto.

Per cena abbiamo scelto il ristorante Dau Cila, incastonato nel piccolo porticciolo di Riomaggiore, abbiamo cenato all’esterno con una splendida vista sul mare. Questo ristorante è molto bello anche all’interno. Molti piatti della tradizione della cucina ligure, con qualche rivisitazione data da accostamenti particolari. Per 2 antipasti, 2 secondi, un dolce, acqua e vino abbiamo speso un centinaio di euro, per una cena di pesce al mare in un ristorante di buon livello a parer nostro una cifra corretta.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La sera i borghi delle Cinque Terre diventano più tranquilli, abbiamo fatto una passeggiata mano nella mano godendoci il rumore del mare.

La sveglia per noi suona sempre presto, ci piace vedere i luoghi risvegliarsi. Dormire direttamente in uno dei paesini delle Cinque Terre dà la possibilità di vedere i borghi quasi deserti e di goderne di più la bellezza.

Abbiamo deciso di trascorrere la seconda giornata a Manarola, dopo aver scoperto il piccolo borgo ci siamo seduti a prendere un po’ di sole sugli scogli. I più impavidi si tuffavano dagli scogli nel mare cristallino.

Sapevamo esattamente dove andare a pranzo, da un po’ vedevamo le foto su Instagram del Nessun Dorma e desideravamo tanto andarci.

Questo locale è una terrazza alle spalle del borgo, la vista sul mare e sulle splendide case colorate è davvero da togliere il fiato. Il personale gentilissimo e il cibo semplice e buono, taglieri, panini e bruschette. Abbiamo accompagnato il nostro pranzo con una birra e un bicchiere di vino brindando alla bellezza che avevamo davanti agli occhi. La spesa inferiore ai 30 euro.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Se volete fare delle foto in tutta tranquillità, sopra il bar c’è un parco pubblico con una terrazza con qualche tavolo, anche da qui lo scorcio è bellissimo e ci arriva pochissima gente.

Tornati a Riomaggiore per prendere la macchina, per godere ancora un po’ delle bellezze di questo posto, dalla stazione al centro del borgo abbiamo preso la strada panoramica. Basta andare sul binario due, a sinistra di fianco alla galleria inizia il percorso a strapiombo sul mare che vi porterà nel centro del paese.

Purtroppo anche in questa giornata non era consentito partire con la barca quindi torneremo alle Cinque Terre per vederle dal mare. Siamo stati benissimo ed è una meta che vi consigliamo per un week end fuori porta.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per vedere l’album con tutte le nostre foto delle Cinque Terre in alta definizione clicca QUI.

Se ti è piaciuto...condividilo!

28 pensieri su “Fuga romantica alle Cinque Terre

  1. È qualche anno che non torno alle cinque terre e un po’ mi mancano. Mi avete fatto venire voglia di pensare al più presto a un weekend, magari a settembre quando ci sono ancora belle giornate e i turisti diminuiscono un po’.

  2. Davvero belle le cinque terre,mi segno il vostro percorso mi piacerebbe rifarlo anche con i bimbi che dici si può fare?

    1. Il sentiero Monterosso-Vernazza è un pò impegnativo e lunghetto, dipende se i bimbi sono abituati a camminare tanto. Farlo con loro in braccio sarebbe abbastanza faticoso e il passeggino è off-limits. Tutto il resto invece è fattibilissimo! 😊

  3. Post molto interessante e utile. Le Cinque Terre sono una meta ambita in questo periodo. Ho segnato tutti i suggerimenti che avete dato e li terrò buoni per l’autunno. Grazie

  4. Mi piace tantissimo il tuo modo di descrivere i viaggi: ricco di dettagli utili e con uno stile ordinato e lineare. E poi bellissime le voto e belli voi.

  5. Vi siete fatti proprio un bel giretto e noto con piacere che siete stati bene. Come dico sempre “La felicità è un concetto semplice quando si è di fronte al mare” e le Cinque Terre sono davvero bellissime. Un insieme di mare, colori e natura. Ci dovrei ritornare

  6. Le 5 Terre mi rievocano bellissimi ricordi di tanti anni fa. Il paesaggio come dici tu ti toglie il fiato, le casette colorate arroccate e il blu del mare, colori che sono una meraviglia. Complimenti per le foto, tutte molto belle , soprattutto quella di te conlo sfondo del paesino.

  7. Che bel giro che avete fatto, ci avete fatto tornare indietro nel tempo con la passeggiata tra Monterosso e Vernazza! 😍
    Ottimi anche i consigli gastronomici: ne approfitteremo sicuramente la prossima volta che “fuggiremo” alle 5 Terre anche noi! Il Nessun Dorma è supermegatop, assolutamente imperdibile per tutti i cuori in viaggio. 💕
    Ragazzi, siete bellissimi e le vostre foto ci fanno sempre sognare ad occhi aperti: complimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.