Back to home
in ITALIA, Piemonte

Cose da vedere nelle Langhe

  • 25 Maggio 2020
  • By Claudia & Mattia
  • 26 Commenti
Cose da vedere nelle Langhe

Tra le cose da vedere nelle Langhe vi vogliamo menzionare : La Morra, Barolo, Serralunga d’Alba, Grinzane Cavour e Neive. Le Langhe sono un territorio bellissimo, l’uomo e la natura in queste zone si sono fusi dolcemente nel corso del tempo.

Il paesaggio si apre su filari di viti che si perdono all’orizzonte, borghi arroccati sulle colline, castelli e campanili di chiese a completare il paesaggio.

Un posto perfetto dove passare un week end tra natura, paesaggi meravigliosi, buon cibo e ottimo vino.

Dove si trovano le Langhe

Le Langhe si trovano in una zona del Piemonte situata a cavallo delle province di Cuneo e Asti. E’ una zona costituita da un esteso sistema collinare definito dal corso dei fiumi Tanaro, Belbo, Bormida di Millesimo e Bormida di Spigno.

Nel 2014 i paesaggi e le colline di Langhe e Roero sono entrate a far parte del patrimonio mondiale dell’Unesco.

Cosa vedere nelle Langhe in 2 giorni

Se come noi abitate vicini a questa zona, questo è l’itinerario perfetto da fare in un giorno per avere un assaggio di questi magnifici paesaggi collinari.

Se invece siete più lontani, oppure volete fermarvi nelle innumerevoli cantine delle Langhe per delle degustazioni, vi consigliamo di dedicare a questo itinerario almeno un week end.

Un tour delle Langhe tra borghi, castelli e wine tasting è veramente romantico.

Innumerevoli le cantine vinicole dove prenotare degustazioni, i relais di classe dove soggiornare e gli agriturismi dove provare prodotti tipici. Queste esperienze fanno parte del tour delle Langhe.

La Morra e la Panchina Gigante Rossa

La Morra è un piccolo paese che sorge su una collina panoramica, tra filari e filari di viti. È uno dei centri principali per la produzione di Nebbiolo e Barolo, sono numerose infatti le cantine dei dintorni.

Sulla strada che collega La Morra a Grinzane Cavour, si trova la Panchina Gigante Rossa o Panca della Serenità.

Le Grandi Panchine delle Langhe sono un bellissimo progetto del designer americano Chris Bangle. Il progetto nasce dall’idea di cambiare la nostra prospettiva e guardare il mondo con occhi diversi.

Al momento ci sono 100 panchine giganti in giro per queste zone, si può trovare la mappa completa sul sito Big Bench Community Project.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Barolo

Passeggiando per le strade di Barolo si sente il profumo di mosto che riempie l’aria. Tanti i posti dove fermarsi per una degustazione. A guardare le case del paese c’è l’imponente sagoma del Castello Falletti, sede del WiMu, museo interattivo dedicato al vino e alla sua storia.

Approfittate della visita per bere un buon bicchiere di vino e assaggiare qualche prodotto tipico della zona dopo aver passeggiato tra le viuzze caratteristiche di questo borgo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Serralunga d’Alba

Il Castello di Serralunga d’Alba si staglia nel cielo in tutta la sua maestosità, con stormi di corvi che gli volano intorno. E’ un maniero del Trecento con una forma molto particolare. Ci si sente piccolissimi al suo cospetto e la vista è davvero suggestiva.

Vale la pena fermarsi nelle vigne prima del paese per scattare qualche foto in lontananza. Il paese è piccolo, ma molto curato e pittoresco.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Cappella del Barolo

Durante questo itinerario delle Langhe un posto imperdibile è la coloratissima Cappella del Barolo.

Un’opera d’arte contemporanea realizzata da Sol LeWitt e David Tremlett per recuperare un edificio in rovina. La prima realizzata nelle Langhe nel 1999. La Cappella della SS. Madonna delle Grazie, conosciuta oggi come Cappella del Barolo, è stata costruita nel 1914 come riparo per i lavoratori dei vigneti in caso di temporali o grandinate, abbandonata poi negli anni. Alla fine degli anni ’90 si decise di ristrutturarla affidando il lavoro a Tremlett.

Un’esplosione di colore in mezzo alle colline.

Abbiamo già incontrato questo artista durante il nostro viaggio a Peccioli.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Castello di Grinzane Cavour

Tra le cose da vedere nelle Langhe sicuramente va menzionato il paese di Grinzane.

Camillo Benso Conte di Cavour fu amministratore della tenuta e sindaco del paese e visse in questo castello per quasi 20 anni.

Il castello di Grinzane ospita il Museo delle Langhe, un percorso dedicato ai prodotti e alle tradizioni della zona e alla vita del Conte di Cavour. All’interno si trovano anche un’enoteca e un ristorante stellato.

Il castello domina sulla vallata con viti a perdita d’occhio, proprio davanti uno splendido belvedere.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Coazzolo

Dobbiamo ammettere che non abbiamo visto il paese, ma ci siamo fermati a Coazzolo per due tappe di questo tour nelle Langhe molto interessanti.

La prima è stata la Chiesetta di Coazzolo, una chiesa dipinta il cui vero nome è : Chiesa di Beata Maria Vergine del Carmine. Anche questa chiesa gode di una meravigliosa vista sulle colline.

Dipinta dall’artista David Tremlett, è stata inaugurata nel 2017. Non è ancora famosa come la Cappella del Barolo, ma è altrettanto bella. Lasciate la macchina nel parcheggio proprio lì davanti.

Dopo aver visto la chiesa e scattato qualche foto lasciatevela alle spalle e salite nella strada sulla destra per dirigervi alla Vigna dei pastelli Coazzolo. In questa vigna, al posto dei soliti pali, sono state messe delle gigantesche matite colorate. Arrivati in cima dopo una ripida salita troverete ad aspettarvi, oltre al panorama spettacolare, un tavolo con delle panche per riposarvi e in fresco in una borsa frigo una bottiglia di moscato da provare. Idea molto originale e molto apprezzata.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Neive

Neive si trova nel territorio delle Langhe più orientale, tra la riva destra del Tanaro e le colline dell’Astigiano, questa è la zona del Barbaresco.

Il centro storico del paese è un intreccio di vie acciottolate che salgono verso la Torre dell’Orologio, un bellissimo esempio di borgo medievale arroccato sulla cima di una collina. Una volta arrivati in cima il panorama si apre sulle splendide colline piene di viti. E’ stato inserito nel club dei Borghi più belli d’Italia e ha ricevuto anche la Bandiera arancione del Touring Club.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Quando visitare le Langhe

E’ sempre il momento migliore per visitare le Langhe, secondo noi però i due momenti perfetti sono : la primavera, dove tutto è verde e rigoglioso, e l’autunno quando il panorama si tinge di rosso e arancione e le vigne sono pronte alla vendemmia. L’autunno è anche il momento in cui potrete trovare numerosi eventi e manifestazioni legate al vino e al tartufo.

Vi è piaciuto questo itinerario delle Langhe? Da molto tempo non dedicavamo un week end alla scoperta del Piemonte, la nostra regione.

Vuoi visitare anche l’alta Langa? Scopri Sale San Giovanni

By Claudia & Mattia, 25 Maggio 2020 Siamo Claudia e Mattia, due sognatori romantici alla scoperta del mondo. Sul nostro blog parliamo dei nostri viaggi e delle nostre esperienze, degli hotel e dei ristoranti migliori. Non siamo viaggiatori zaino in spalla, ma non possiamo permetterci il lusso. Nei nostri viaggi troverai un buon compromesso.
  • 26

Claudia & Mattia

Siamo Claudia e Mattia, due sognatori romantici alla scoperta del mondo. Sul nostro blog parliamo dei nostri viaggi e delle nostre esperienze, degli hotel e dei ristoranti migliori. Non siamo viaggiatori zaino in spalla, ma non possiamo permetterci il lusso. Nei nostri viaggi troverai un buon compromesso.

26 Commenti
  • Federica Assirelli
    13 Giugno 2020

    Ho preso tantissimi appunti dato che entro l’anno voglio venire in Piemonte per la prima volta. Mi piace molto questo connubio fra elementi del paesaggio e elementi moderni!

  • Michela
    11 Giugno 2020

    Le Langhe sono un vero e proprio paradiso. Non solo viste stupende slw montagne e sui vigneti ma anche paesini con una storia propria raccontata grazie ai loro prodotti tipici! Assolutamente da visitare!

  • Raffi
    10 Giugno 2020

    Ho visitato le Langhe per la prima volta in autunno e me ne sono innamorata. Poi ci sono tornata in primavera e me ne sono.reinnamorata. e non poteva essere altrimenti perché è un posto strepitoso

  • Francesca - Filiamovia.com
    9 Giugno 2020

    Torniamo ogni anno nelle Langhe, ma quest’anno è saltato causa Covid-19. Terremo a mente i tuoi consigli per il prossimo viaggio!

  • Helene
    9 Giugno 2020

    Abitando in provincia sono di parte ma concordo sul fatto che le Langhe sono meravigliose e hanno un’infinità di paesi pittoreschi incastonati tra le vigne.

  • Annalisa
    9 Giugno 2020

    Le panchine giganti sono proprio belle, un giro da fare sicuramente!

  • Cristina Giordano
    9 Giugno 2020

    Adoro le Langhe, ho soggiornato per un breve periodo a Cuneo e ho visitato alcuni dei luoghi che hai ben descritto

  • Cristina
    9 Giugno 2020

    Mi piacciono moltissimo le Langhe! Mi piace venirci in autunno con i vigneti tinti di arancio e verde e la nebbiolina che vien da sotto. Panorama top!

  • Speranza
    9 Giugno 2020

    Complimenti per le bellissime foto. Mi piace il tuo reportage, mi hanno colpito tantissimo le grandi panchine.

  • Valentina
    9 Giugno 2020

    Sono stata nelle Langhe fin da piccola. Il mio papà ha lavorato molti anni fa in quella zona. Però ti devo confessare che non ho visitato i luoghi bensì i ristoranti: sono una grande amante del tartufo e appena posso farmi una mangiata di questa delizia son subito pronta.

    • Claudia
      9 Giugno 2020

      Beh è capibile in questa zona. Noi abbiamo fatto questo giro nella prima parte della fase due, quindi ristoranti chiusi e ci siamo dedicati alla natura.

  • Francesca
    8 Giugno 2020

    Mai visitate le Langhe e devo rimediare al più presto, visto che quest’anno si rimane in Italia. Adoro i colori e il castello di Cavour. Grazie x lo spunto su Peccioli. Sono Toscana e non sapevo questa curiosità

    • Claudia
      8 Giugno 2020

      Io abito in Piemonte e non avevo mai fatto un tour delle Langhe. Vale assolutamente la pena.

  • Annalisa Trevaligie-Travelblog
    8 Giugno 2020

    E’ un tour che sogno di fare da tempo. Mi piacerebbe vedere le langhe in autunno, la mia stagione preferita, per assaporarne i colori meravigliosi e per fare un giro delle cantine vinicole. Questo credo sia l’anno giusto per farlo.

  • Augusta
    8 Giugno 2020

    100 panchine giganti? Potrebbe essere una bella idea per un itinerario diverso, un pò nerd

  • Roberta
    8 Giugno 2020

    Noi purtroppo non siamo vicinissimi. Per un weekend nelle Langhe di almeno un paio di giorni dove ci consigliereste di fermarci a dormire?

  • Giulia
    25 Maggio 2020

    Mi è piaciuto tantissimo. Posti meravigliosi pieni di natura e di storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

chi siamo
Siamo Claudia e Mattia e dal 2010 condividiamo la nostra vita e il nostro amore per i viaggi. Amiamo girare il mondo, immortalando tutto ciò che vediamo con la fotografia e narrandolo tramite il nostro lavoro di storytelling e di scrittura. Ci piace raccontare storie di persone che ce l'hanno fatta, brand con una mission, strutture dove la passione di chi le ha create è tangibile in ogni angolo. Ci piace trovare la differenza Speriamo che tu voglia continuare a viaggiare con noi. Collaboriamo con brand, hotel e enti del turismo.

             Scopri i nostri servizi

RUBRICHE
Iscriviti alla nostra Newsletter
Instagram API currently not available.