ITALIA

Cosa vedere a Bologna in un giorno

Bologna due torri e statua

Siamo stati a Bologna davvero poche ore, siamo arrivati alle 12 e siamo ripartiti alle 17. Era essenziale quindi capire cosa vedere a Bologna in 5 ore.

La cosa che più ci ha colpito di Bologna, e successivamente anche di Modena, sono stati i colori delle case, giallo arancio e marrone. Tutti colori caldi e solari. Questo rendeva davvero la città allegra e sicuramente molto curata.

Cosa vedere a Bologna : i portici

Bologna è famosa per i suoi portici, lunghi 38 km quelli dentro le mura e arrivano a 53 km contando anche quelli all’esterno. I più lunghi sono quelli che portano a San Luca. Inizialmente erano usati per ingrandire le case dei ricchi, successivamente con l’arrivo dell’università fungevano da ostelli. Inizialmente in lego, con il passare degli anni vennero poi realizzati in mattoni, la regola era che ci passasse un uomo a cavallo.

Uno dei pochissimi ancora in legno si trova nel palazzo di Corte Isolani e la sua storia è molto particolare. Si narra che vi abitasse una nobildonna accusata di adulterio dal marito, il quale assoldò degli arcieri per ucciderla. Le tre frecce conficcate nel soffitto del portico ne sarebbero la prova.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Cosa vedere a Bologna : Le due Torri

Simbolo di Bologna, le due torri si trovano nel punto di ingresso della città dell’antica via Emilia. Realizzate in muratura svolgevano funzioni militari ed erano simbolo con la loro imponenza del prestigio sociale della famiglia.

La Torre degli Asinelli è stata costruita tra il 1109 e il 1119 ed è alta 97,20 m, la vicina Torre Garisenda è alta 47 m.

Quest’ultima ha una pendenza leggermente inferiore a quella di Pisa, quindi non è un effetto ottico, è davvero storta.

Davanti alle torri la statua di San Petronio, che dopo essere stata collocata in diversi punti della città sembra aver trovato finalmente il suo posto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Cosa vedere a Bologna : Le Sette Chiese

Il vero nome è Basilica di Santo Stefano, questo è il posto che più ci ha colpito della città.

Siamo arrivati dai portici trovandoci il complesso delle sette chiese davanti.

La piazza è davvero elegante. Purtroppo non siamo riusciti a visitare il complesso, ma ci sarebbe piaciuto. Questo è uno degli scorci di Bologna che ci è rimasto nel cuore.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Cosa vedere a Bologna : La finestrella di via Piella

C’è una zona di Bologna chiamata “piccola Venezia”. Si passa sotto Porta Govese o Torresotto dei Piella e si arriva alla famosa Finestrella di via Piella, sul Canale delle Moline.

Da qui si gode di un suggestivo affaccio sui palazzi, uno dei pochi tratti scoperti dei canali di Bologna.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Cosa vedere a Bologna : Piazza Maggiore

Piazza Maggiore è sicuramente tra le cose da vedere a Bologna.

Ad attenderci in piazza, un maxi schermo e delle sedie, che seppur non bellissime da fotografare, sono un fiore all’occhiello della città. Un cinema all’aperto per i cittadini e per i turisti.

La piazza è davvero grande e bellissima, risale al 1200 e su di essa si affacciano palazzi e monumenti importanti per la città.

La Basilica di San Petronio

La Basilica di San Petronio, iniziata nel 1390 è stata dedicata al patrono cittadino ed è la più grande chiesa bolognese.

Si dice che il progetto iniziale avrebbe superato in grandezza la chiesa di San Pietro a Roma. Secondo la leggenda Pio IV ne bloccò la realizzazione.

Molto bello anche l’interno dove è presente La Meridiana di San Petronio, ideata e costruita da Gian Domenico Cassini, intorno al 1656. Questa meridiana è la più lunga del mondo (m 67,72). Attenzione per fotografare l’interno della Basilica, bisogna munirsi di braccialetto al costo di 2 euro.

La fontana di Nettuno

Sempre  su Piazza Maggiore, la Fontana del Nettuno, costruita in marmo e bronzo dal fiammingo Giambologna su progetto di Tommaso Laureti tra il 1563 e il 1566

Questa statua è il simbolo del potere papale: “come Nettuno domina le acque, così il Papa domina il mondo”.

Bologna non ci ha fatto quindi innamorare, forse l’abbiamo vista troppo di corsa e le daremo sicuramente un’altra possibilità. Se come noi avete poco tempo questi sono i posti che per noi sono assolutamente da vedere in città.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Qui sotto il video che racchiude ciò che più ci ha colpito di Bologna.

Vuoi continuare a seguirci durante i nostri viaggi? Ci trovi su Instagram, Facebook, Pinterest, YouTube e Twitter ti aspettiamo!

Se ti è piaciuto...condividilo!

9 pensieri su “Cosa vedere a Bologna in un giorno

  1. A Bologna ci andavo spesso ai tempi dell’Università a Urbino. Almeno una volta al mese e poi anche di più perché il mio ragazzo di allora studiava ingegneria lì. Che ricordi Bologna, soprattutto di notte, dopo i concerti a camminare in bici con il vento tra i capelli.

  2. Anche a me è capitato di doverla visitare velocemente (tra un appuntamento di lavoro e l’altro), ma sono comunque sempre rimasta colpita dal suo fascino. Leggere questo post mi ha fatto fare una passeggiata virtuale per quelle vie. E ho sorriso.

  3. Bellissima Bologna! Anch’io come voi l’ho visitata in un giorno e mi e piaciuta molto. Siete stati fortunati voi a vedere la Finestrella di via Piella con l’acqua che scorreva sotto, quando sono stata io era tutto arido! E’ stato un po’ triste… la città comunque è bellissima e merita davvero!

  4. Siete riusciti a vedere il Canale delle Moline bello pienotto: noi un paio di volte lo avevamo trovato o asciutto oppure con dei lavori in corso! La finestrella di Via Piella è una di quelle chicche di Bologna da non perdere! 😉
    In ogni caso, seppur con poco tempo a disposizione, avete fatto un bel giretto ragazzi!

  5. Ho amato Bologna grazie a Lucio Dalla. Ma mai sono riuscita ad andare nei suoi luoghi, tra la sua gente. Che foto meravigliose che avete fatto! Complimenti per l’articolo!

  6. A me Bologna non fa impazzire come città e nonostante viva in provincia di Modena la conosco davvero poco! Forse dovrei scoprirla e viverla un po’ per apprezzarla… chissà! Comunque prossima volta, cercate di visitare San Luca, da lassù la vista sulla città è meravigliosa!

  7. Devo dire che Bologna non mi è mai piaciuta tantissimo, guardando e leggendo il tuo post mi sembra quasi di non averla mai vista… mi toccherà tornare a visitarla

  8. Ora che avete avuto un assaggio, dovete assolutamente tornare e sperimentare la vita bolognese per qualche giorno 😊!
    Avete visto i grandi classici, gli “imperdibili”, e avete davvero ottimizzato le poche ore, bravissimi! Da bolognese adottiva e molto innamorata della città, spero che la prossima volta avrete occasione di approfondire ulteriormente 😅!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.