Back to home
in MONDO

Come muoversi a Bali

  • 14 Ottobre 2019
  • By Claudia & Mattia
  • 13 Commenti
Come muoversi a Bali

Come muoversi a Bali, è una delle domande che più spesso ci è stata fatta dopo il nostro viaggio.

I fattori da valutare per noi sono diversi, il tempo a disposizione, la zona in cui siete e le distanze da percorrere.

Noi avevamo solo due settimane e volevamo evitare perdite di tempo, quindi ci siamo mossi o con un driver oppure con tour organizzati.

Tenete conto che a Bali c’è molto traffico e le strade spesso sono strette e piene di buche, la viabilità quindi è molto lenta. Ecco qualche consiglio per i gli spostamenti a Bali.

Pullman o Bemo

I primi coprono distanze più lunghe, i secondi quelle più brevi. I pullman collettivi a Bali sono sicuramente una delle scelte più economiche sull’isola.

Ottimi se vi sapete adattare, non avete fretta e volete risparmiare.

Go-Jek, Uber, Grab Taxi o Taxi

Se non siete tecnologici potete optare per un classico taxi, da utilizzare nelle zone di mare o se dovete rientrare in albergo da Ubud. Non sono molto convenienti.

Uber lo conosciamo tutti e Grab Taxi è la sua versione asiatica, scaricate l’app e prenotate la vostra corsa conoscendo già il prezzo, senza dover contrattare.

Go-Jek è uguale alle altre due applicazioni, ma vi verranno a prendere in motorino.

Affittare un motorino o un’automobile

I motorini in giro per Bali sono tantissimi, bisogna stare molto attenti, il traffico è folle e non esistono regole. Noi li consigliamo per le brevi distanze, mettete il casco e fate molta attenzione.  Questo è il modo più utilizzato per muoversi a Bali.

Non abbiamo conosciuto nessuno che ha affittato l’auto a Bali, la guida dall’altro lato rende la cosa ancora più difficile, ma se volete coprire da soli lunghe distanze credo sia l’unica soluzione.

Attenzione ai poliziotti che spesso fermano i turisti e si inventano multe con la minaccia dell’arresto. Lì sta a voi come gestire la situazione, se la cifra è bassa io pagherei e continuerei per la mia strada.

Tour organizzato a Bali

Qui c’è poco da spiegare, che li acquistiate dall’Italia o direttamente in loco, i tour di gruppo sono sicuramente i più economici. Il lato negativo è che avrete meno libertà, i tempi sono prefissati e anche il percorso, non sarete soli, ma con altre persone. Questo fa si che ci siano più tempi morti e attese durante il tour e sicuramente vedrete meno.

Un altro lato positivo è che, oltre a un autista che rimane in auto con le vostre cose, avrete una guida che vi accompagna durante il tragitto dandovi informazioni su ciò che state guardando.

Come muoversi a Bali : i Driver

Per quanto ci riguarda un driver è la scelta migliore che potete fare se state cercando di decidere come muovervi a Bali. Soprattutto se qualcuno che conoscete ha un contatto da passarvi (noi ne conosciamo uno bravissimo, scriveteci se volete il numero).

Sono persone del posto che conoscono perfettamente la storia e i luoghi che andrete a visitare, il tutto arricchito da esperienze personali e qualche leggenda.

Oltre a portarvi in giro da un tempio a una risaia, conoscendo i percorsi migliori quelli più bravi vi accompagneranno anche all’interno dei vari luoghi che visiterete facendo da guida. Vi aiuteranno a portare lo zaino durante le salite più difficili e faranno la coda per voi per acquistare i biglietti d’ingresso.

Il nostro driver aveva sempre in auto acqua, birra gelata, salviette rinfrescanti e un sarong in caso di necessità. Alla fine della vacanza quando ci ha salutato è stato come lasciare un amico con il quale abbiamo vissuto bellissime avventure.

Noi con il Driver abbiamo fatto un Tour delle spiagge e un  Tour di Ubud.

Questa è la nostra esperienza, voi che mezzo scegliereste?

 

Se vuoi vedere tutte le nostre foto scattate a Bali in alta risoluzione, con i dati exif e geotag, clicca QUI.

By Claudia & Mattia, 14 Ottobre 2019 Siamo Claudia e Mattia, due sognatori romantici alla scoperta del mondo. Sul nostro blog parliamo dei nostri viaggi e delle nostre esperienze, degli hotel e dei ristoranti migliori. Non siamo viaggiatori zaino in spalla, ma non possiamo permetterci il lusso. Nei nostri viaggi troverai un buon compromesso.
  • 13

Claudia & Mattia

Siamo Claudia e Mattia, due sognatori romantici alla scoperta del mondo. Sul nostro blog parliamo dei nostri viaggi e delle nostre esperienze, degli hotel e dei ristoranti migliori. Non siamo viaggiatori zaino in spalla, ma non possiamo permetterci il lusso. Nei nostri viaggi troverai un buon compromesso.

Tour di Bali
Le spiagge a Bali
13 Commenti
  • andrea
    14 Novembre 2019

    ottimi consigli, grazie!

  • Sara Chandana
    12 Novembre 2019

    Bali è la mia meta dei sogni quindi faccio tesoro dei vostri consigli, sperando di utilizzarli il prima possibile.

  • Annalisa trevaligie-travelblog
    7 Novembre 2019

    Non so se avrei il coraggio di affittare un motorino a Bali! E credo che sarei in ansia anche con il taxi. Ci penserò al momento in cui riusciremo ad organizzare un viaggio da quelle parti anche grazie ai tuoi consigli.

  • Veronica
    5 Novembre 2019

    Articolo davvero utile ed interessante per chi si approccia a Bali e non sa come muoversi!

  • Fabiana
    5 Novembre 2019

    Io a Bali scelsi un driver..che fu il giorno prima il nostro autista Grab! Purtroppo Grab e Uber non vengono comunque visti di buon occhio, quindi il giorno dopo per il nostro tour abbiamo preferito non rischiare e goderci la nostra giornata con il mitico Gusti!

  • Dani
    4 Novembre 2019

    Noi a Bali avevamo un autista… e ne siamo stati felicissimi! Il traffico è davvero incredibile e ci sono motorini che sbucano da ogni angolo 🙂

  • Lucy
    1 Novembre 2019

    Io probabilmente andrei avanti di app alla Grab, così dovrei interagire il meno possibile (io sempre socialissima :D). Il driver sembra davvero comodo, ma non ce la farei ad avere qualcuno che fa la coda per me o mi porta lo zaino in salita, sarei in imbarazzo! 🙂

  • Julia
    31 Ottobre 2019

    Sono stata a Bali tantissimi anni fa quando ancora ero una ragazzina, eccetto il tuo racconto mi hai subito riportato alla mente i famosi Bemo! Gli Uber ancora non esistevano:)

  • Cristina
    15 Ottobre 2019

    Il motorino va alla grande in Asia! E dev’essere anche molto divertente ma sicuramente sceglierei un driver!

  • Giovy Malfiori
    15 Ottobre 2019

    Io mi ci vedrei proprio col motorino ma mi farei ammazzare dopo due minuti in viaggio. Io e l’Asia ci incontreremo un po’ di più nel 2020 e vedremo come andrà.

  • Annalisa
    14 Ottobre 2019

    Che bello girare con qualcuno che vi da le dritte! Ma il driver lo avete trovato già a Bali o lo avete contattato dall’Italia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

chi siamo
Siamo Claudia e Mattia e dal 2010 condividiamo la nostra vita e il nostro amore per i viaggi. Sul nostro blog puoi trovare luoghi bellissimi da scoprire, hotel romantici, ristoranti imperdibili e tour organizzati che consigliamo in diversi posti del mondo. Tutto è descritto con amore e passione ed accompagnato dalle nostre foto. Collaboriamo con aziende, hotel, tour operator e piccole attività locali.

             Scopri i nostri servizi

RUBRICHE
Iscriviti alla nostra Newsletter

Instagram API currently not available.