Chi Siamo

 

2 Cuori In Viaggio

 

Che la Felicità sia la tua Bussola

Siamo Claudia e Mattia due viaggiatori che hanno unito le loro passioni e le loro competenze e stanno creando giorno dopo giorno la vita dei loro sogni.

Il 2017 è stato un anno per noi molto difficile, quello che ci è successo ci ha dato però la spinta per cambiare.

Nel 2018 nasce 2 Cuori in Viaggio, il nostro progetto che ci ha portato a viaggiare di più, a dare spazio ai nostri sogni e alle nostre passioni. Le nostre vite sono cambiate e sono in continua evoluzione, cambiano ad ogni viaggio, ad ogni incontro, ad ogni tramonto.

Oltre ad essere Travel Blogger, siamo anche Content Creator, Fotografi, Social Media Manager ed esperti di comunicazione digitale.

Non siamo viaggiatori zaino in spalla e neanche viaggiatori luxury, viaggiamo con un grande trolley e cerchiamo comodità senza però tralasciare l’autenticità del luogo.  Il nostro posto del cuore è Bali, ci abbiamo vissuto 2 mesi e non vediamo l’ora di tornarci.

Claudia

Nata nell’82, un’Ariete testarda e creativa, ho avuto due vite, una prima e una dopo.

Prima ero una maniaca del controllo, lavoravo come stilista per un’azienda di pigiameria e lingerie, spendevo tutti i miei risparmi in vestiti e facevo ricerca per il mio lavoro anche durante il weekend e i viaggi.

Ad aprile del 2017, il giorno del mio compleanno, scopro di avere un cancro al seno e di essere BRCA1 positiva, quel giorno ho pensato che non sarei sopravvissuta. E’ stato 1 anno difficile, 3 interventi, 6 mesi di terapia e dopo tutto è cambiato, ho capito che la vita va vissuta intensamente, dando spazio alla felicità.

Da tutto questo nasce 2 Cuori in Viaggio.

Oggi sono Travel Blogger, Social Media Manager di piccole attività locali e insegno ai liberi professionisti, ai blogger e alle piccole aziende ad usare Instagram in modo corretto e strategico.

Mattia

Nato nell’85, segno zodiacale Toro, preciso, metodico. La mia vita scorreva tranquilla fino a quando non ho incontrato Claudia che come un uragano mi sprona ogni giorno a uscire dalla mia zona di comfort.

Lavoro da diversi anni come responsabile qualità e disegnatore meccanico in un’azienda di ricambi agricoli all’ingrosso. Ho sempre avuto il pallino per la tecnologia e diversi anni fa mi sono appassionato alla fotografia che oggi è diventata un vero e proprio lavoro.

Oggi lavoro par time in azienda per alcuni mesi all’anno e per il resto del tempo curo la parte fotografica di 2 Cuori in Viaggio e mi occupo di fotografia per eventi e fotografia d’interni per strutture alberghiere.

Da un anno inoltre ho iniziato a fare consulenza, principalmente a blogger e creator che vogliono migliorare le loro foto e la post produzione proponendo la Foto Tutor e le LightRoom Tutor.

 

Follow us

Cambiare strada a quasi quarant'anni è possibile? E' troppo tardi?
Quante volte da bambini ci è stato chiesto
Cambiare strada a quasi quarant'anni è possibile? E' troppo tardi? Quante volte da bambini ci è stato chiesto "cosa vuoi fare da grande?" Mille! E voi avevate una risposta? Io non ricordo, so che ad un certo punto ho deciso che volevo fare la stilista. Ho convinto i miei genitori, con non poca, fatica a iscrivermi all'istituto d'arte. Il primo giorno, il maestro di disegno mi ha detto che non ero in grado di tenere la matita in mano. Ovviamente sono tornata a casa distrutta! I miei mi hanno poi spinta a non mollare. Otto anni dopo ero la prima del mio corso ad essere assunta in un'importante azienda di moda. Ho lavorato nella moda per 12 anni, ho iniziato facendo gavetta per poi arrivare a gestire un team di 6 persone. Facevo tutto, ordinavo tessuti, disegnavo la collezione, incontravo clienti, rappresentanti e mi occupavo dei servizi fotografici e della comunicazione. Nel 2018, dopo un anno difficile dove le mie forze erano tutte destinate a portare a casa la pelle, dopo aver scoperto di avere un cancro, ho cambiato vita. Oggi insieme a Mattia sto creando passo dopo passo una nuova vita. Ci occupiamo di fotografia per strutture alberghiere, promuoviamo hotel e destinazioni turistiche sui nostri canali e facciamo consulenze a chi oggi vuole entrare nel mondo del web. Tutto ciò che ho imparato in anni di lavoro in azienda facendo lavori trasversali mi aiuta oggi a fare quello che faccio per aiutare chi si affida a noi. Le competenze apprese non sono mai vane, basta saperle utilizzare su nuovi fronti. Se dove siete oggi non vi rende felici non abbiate paura di cambiare. Non è mai troppo tardi! Voi cosa sognavate di fare da bambi? E cosa vorreste fare da grandi? Se volete occuparvi del tempo che scorre fatelo guardando l'orologio, ma non abbiate paura di mettervi in gioco. Noi del nostro orologio cambiamo i cinturini insieme al nostro umore, un regalo di @declo.it che ci piace tantissimo! #masca #tenerife #canarias #mascavalley #canaryislands
Non tutti siamo pronti o capaci di lasciare tutto e partire!
Più passano gli anni e più sento intorno a me tante persone che sentono il desiderio o la necessità di cambiare vita. 
Guardo chi l'ha fatto con molta ammirazione, perché andare non è facile, come non è facile restare. A volte ci si sente frustrati, perché non si ha il coraggio, lo spirito di adattamento, l'età, la forza di saltare verso l'ignoto.
Lasciare le nostre certezze anche se ci soffocano per qualcosa che non conosciamo non è semplice.
L'altro giorno ci pensavo, coraggiosi viaggiatori, con pesanti zaini sulle spalle, tanti chilometri sotto i piedi, notti passate a dormire in pullman, diverse privazioni per raggiungere un obiettivo, per viaggiare liberi. Ultimamente sembra che questo sia l'unico modo... ma non è così!
Non tutti siamo uguali, non tutti abbiamo la forza, il coraggio, l'età, la salute e diciamocelo, magari non siamo neanche disposti a certe rinunce.
Questo ci rende meno viaggiatori? Meno sognatori? Meno...
Personalmente ho (quasi) 40 anni, nella vita ho già sofferto abbondantemente, ho dei pregressi che mi rendono certe cose più difficili, amo dormire in un letto comodo, fare una doccia calda e un trolley con le mie cose dentro. Non riesco a portare uno zaino pesante perché mi provoca dolori atroci e quindi?
Facciamo un passo alla volta, oggi viaggiamo part time, mettiamo da parte, lavoriamo sodo per crearci un lavoro che ci permetta di viaggiare a modo nostro, seguendo le nostre necessità. Siamo viaggiatori con un grande trolley e uno zaino pieno di attrezzatura, cerchiamo hotel particolari, ristoranti tipici, viaggiamo comodi, ma questo non ci frena dal conoscere nuove culture e nuovi orizzonti. Non ero una backpaker a 20 anni, difficilmente lo diventerò a 40!
Per questo sono meno? Sapete che c'è...la risposta è NO!
Non sentitevi mai inferiori agli altri, seguite i vostri ritmi, i vostri tempi, le vostre necessità e soprattutto i vostri sogni. Per alcuni le mie priorità sono un superfluo, per me viaggiare facendo certe rinunce non mi fa godere il viaggio.
La vita è una questione di scelte, voi fate la vostra!
State facendo passi avanti verso i vostri sogni? Vi leggiamo..
Non tutti siamo pronti o capaci di lasciare tutto e partire! Più passano gli anni e più sento intorno a me tante persone che sentono il desiderio o la necessità di cambiare vita. Guardo chi l'ha fatto con molta ammirazione, perché andare non è facile, come non è facile restare. A volte ci si sente frustrati, perché non si ha il coraggio, lo spirito di adattamento, l'età, la forza di saltare verso l'ignoto. Lasciare le nostre certezze anche se ci soffocano per qualcosa che non conosciamo non è semplice. L'altro giorno ci pensavo, coraggiosi viaggiatori, con pesanti zaini sulle spalle, tanti chilometri sotto i piedi, notti passate a dormire in pullman, diverse privazioni per raggiungere un obiettivo, per viaggiare liberi. Ultimamente sembra che questo sia l'unico modo... ma non è così! Non tutti siamo uguali, non tutti abbiamo la forza, il coraggio, l'età, la salute e diciamocelo, magari non siamo neanche disposti a certe rinunce. Questo ci rende meno viaggiatori? Meno sognatori? Meno... Personalmente ho (quasi) 40 anni, nella vita ho già sofferto abbondantemente, ho dei pregressi che mi rendono certe cose più difficili, amo dormire in un letto comodo, fare una doccia calda e un trolley con le mie cose dentro. Non riesco a portare uno zaino pesante perché mi provoca dolori atroci e quindi? Facciamo un passo alla volta, oggi viaggiamo part time, mettiamo da parte, lavoriamo sodo per crearci un lavoro che ci permetta di viaggiare a modo nostro, seguendo le nostre necessità. Siamo viaggiatori con un grande trolley e uno zaino pieno di attrezzatura, cerchiamo hotel particolari, ristoranti tipici, viaggiamo comodi, ma questo non ci frena dal conoscere nuove culture e nuovi orizzonti. Non ero una backpaker a 20 anni, difficilmente lo diventerò a 40! Per questo sono meno? Sapete che c'è...la risposta è NO! Non sentitevi mai inferiori agli altri, seguite i vostri ritmi, i vostri tempi, le vostre necessità e soprattutto i vostri sogni. Per alcuni le mie priorità sono un superfluo, per me viaggiare facendo certe rinunce non mi fa godere il viaggio. La vita è una questione di scelte, voi fate la vostra! State facendo passi avanti verso i vostri sogni? Vi leggiamo..