Cerimonie a Bali

Cerimonie Bali

L’Isola degli Dei è famosa per la sua natura e le sue tradizioni culturali uniche, le cerimonie religiose a Bali offrono esperienze indimenticabili a tutti coloro che vi partecipano anche solo come spettatori.

Se verrete a Bali in vacanza scoprirete che la religione è il fulcro della quotidianità dei balinesi. Nella maggior parte delle zone la loro vita ruota intorno ai rituali che cadenzano le giornate. Ogni giorno infatti gli hindù-balinesi fanno offerte agli dei celebrandoli nei templi di casa, dei luoghi di lavoro, per le strade, praticamente ovunque.

Oltre alle classiche celebrazioni giornaliere, a Bali esistono tantissime cerimonie importanti che vedono coinvolti gli abitanti di una città o addirittura di tutta l’isola. 

Vediamo insieme alcune delle cerimonie balinesi più belle alle quali potresti assistere.

Galungan e Kuningan

Cerimonie Bali Galungan

Queste sono due delle più importanti celebrazioni balinesi e ne abbiamo dedicato un articolo che trovi QUI. Il Galungan segna la vittoria del bene sul male, mentre Kuningan conclude la festa. Durante questo periodo, le strade sono decorate con penjor, lunghi bastoni di bamboo decorati, e le famiglie preparano offerte elaborate nei templi.

Alcuni villaggi come il Penglipuran sono diventati il simbolo di queste cerimonie perché vengono decorati in modo sfarzoso diventando spot fotografici meravigliosi. In altri luoghi come Paksabali vengono praticate fuori e dentro ai templi usanze e rituali molto particolari.

In questi giorni, se vi troverete ad Ubud, vi capiterà la sera di incontrare gruppi di ragazzini che, suonando i tipici strumenti della tradizione ed impersonando la figura mistica del Barong, chiederanno offerte in denaro per le strade.

Cerimonie a Bali, il giorno del silenzio “Nyepi”

Il giorno del Nyepi, chiamato anche Silence Day, è praticamente è il Capodanno balinese e coincide con il nuovo anno del calendario caka. Durante il Nyepi, l’intera isola sperimenta il silenzio completo. Le persone si astengono dall’usare elettricità, lavorare, intrattenersi e persino muoversi all’aperto. È un momento di riflessione e meditazione.

Tutto si ferma, l’aeroporto rimane chiuso e non atterrano voli, stesso discorso per i porti ed i ristoranti. Le uniche persone che possono muoversi sono gli operatori di servizi di pronto soccorso, la polizia, le forze militari e chi lavora negli hotel. Tutti gli altri, turisti compresi, devono stare nelle loro residenze, pena multe salate.

La leggenda vuole che in questo giorno gli spiriti maligni scendano sulla terra, è fondamentale che non trovino nessuno in giro in modo che si convincano che la terra sia disabitata e tornino da dove sono venuti.

Tra le cerimonie a Bali questa è sicuramente una delle più suggestive.

La parata degli Ogoh-ogoh

Questo evento si svolge nella notte prima di Nyepi. Le comunità locali creano enormi figure mostruose in cartapesta chiamate “ogoh-ogoh” e le portano in processione per le strade. La parata culmina con la distruzione simbolica degli ogoh-ogoh, rappresentando la vittoria del bene sul male, con grandi falò.

Costruire questi enormi mostri prevede un importante impiego di tempo e denaro. tutte le persone che fanno parte della comunità partecipano attivamente dando vita fondamentali momenti di aggregazione.

Le parate più belle si svolgono a Denpasar e Ubud, alcune voci purtroppo dicono che nel 2024 non si svolgerà la tradizionale competizione a causa delle imminenti elezioni.

Odalan, la festa del tempio

Ogni tempio a Bali ha una data speciale per celebrare il suo odalan. Queste feste coinvolgono processioni, danze tradizionali, offerte e spettacoli artistici. Ogni odalan è unico e riflette la storia e la spiritualità del tempio specifico. Durante il tuo soggiorno a Bali sarà quasi impossibile non incappare in una di queste cerimonie.

Matrimonio balinese

Questo slideshow richiede JavaScript.

Partecipare ad un vero matrimonio balinese è un onore ed un privilegio. Se per tutte le cerimonie a Bali menzionate in precedenza è concessa la partecipazione anche al turista, per il matrimonio balinese occorre essere invitati.

Come puoi immaginare si tratta di una cerimonia tanto costosa quanto sfarzosa. Cibo, decorazioni ed abiti tradizionali si sprecano, le case vengono addobbate a festa e tutti gli invitati sono tenuti a portare un regalo di buon auspicio alla novella coppia.

Spesso con un matrimonio su suggella anche l’unione di diverse famiglie e diversi banjar (villaggi) e sono previsti riti e rituali che possono durare anche giorni.

Melasti

Questa cerimonia si svolge poco prima di Nyepi. Il giorno di Melasti comunità si dirigono verso il mare per purificare le statue sacre e gli oggetti rituali con acqua di mare. Tra le processioni più suggestive c’è sicuramente quella che si svolge nella omonima spiaggia.

Durante questa cerimonia a Bali sarà possibile ammirare fiumi di fedeli vestiti a festa che occupano le strade bloccando completamente il traffico.

Se in questa occasione ti troverai a Nusa Penida non preoccuparti, anche qui viene celebrato Melasti in molte spiagge.

Cerimonie a Bali, Tumpek Landep

La cerimonia del Tumpek Landep è dedicata agli oggetti di metallo, come utensili da cucina, coltelli e veicoli. Le persone pregano per la benedizione di questi oggetti e per garantire sicurezza e prosperità.

Ti capiterà di vedere canang sari, i tipici cestini con le offerte, sui cruscotti delle auto, sugli scooter e sui camion, dove nella parte frontale verranno applicate anche colorate coccarde. 

Cerimonie a Bali, limatura dei denti

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un’altra delle particolari cerimonie che vengono celebrate a Bali è “Metatah” o “Mepandes”, ovvero la limatura dei denti.

Questa cerimonia è considerata un rito di passaggio simbolico che indica il raggiungimento della maturità e la capacità di discernere il bene dal male.
La pratica simbolizza anche la volontà di lasciarsi alle spalle le caratteristiche infantili e di abbracciare una maggiore responsabilità.

Possono partecipare alla limatura dei denti tutti i ragazzi e le ragazze intorno ai 16 anni di età. Per i ragazzi a determinare il momento giusto è il cambio del tono di voce che passa da infantile ad adulto, mentre per le ragazze è il primo ciclo mestruale.

La cerimonia prevede la limatura di sei denti, ogni dente limato rappresenta simbolicamente il controllo di specifiche qualità o influenze negative. Ad esempio, i canini sono spesso associati a comportamenti aggressivi o istinti animali, mentre i molari possono simboleggiare l’avidità.

Anche in questa occasione occorre avere un invito per partecipare. La cerimonia, comprende più rituali e dura un’intera giornata, i partecipanti versano ingenti somme di denaro e ne spendono altrettanto per gli abiti tradizionali e le offerte.

Cerimonia del Barong

Questo slideshow richiede JavaScript.

A bali incapperete spesso nella figura del Barong, una creatura mistica impegnata nell’eterna lotta con il male impersonificato nella strega vedova Rangda. Tra i vari spettacoli e danze alle quali è possibile assistere ce n’è una dedicata proprio a questa leggenda.

Il Barong però non è solo una figura folkloristica dedicata agli spettacoli per turisti, anzi è un dio venerato in modo molto sentito dai balinesi. Ne dimostra il fatto che ogni villaggio ha il suo Barong custodito nel tempio. 

Tra le cerimonie esistenti a Bali c’è anche quella dedicata al nuovo Barong del villaggio. Questa celebrazione dura un’intera giornata e culmina con la benedizione presso il cimitero del villaggio dove, dopo vari rituali, il Barong viene lasciato per alcune ore e poi ripreso a notte fonda per essere collocato nel tempio. 

Questa cerimonia non è uno spettacolo ideato per turisti, anzi di turisti in questa occasione non s ne vedono proprio. Noi abbiamo avuto la fortuna di essere stati invitati da un nostro caro amico balinese ed eravamo gli unici occidentali presenti, un’emozione unica!

Cremazione

Questo slideshow richiede JavaScript.

Durante specifici periodi, ritenuti più propizi, a Bali può capitare di incappare nelle cerimonie di cremazione.

In base all’importanza della persona defunta o al numero delle persone da cremare, questa cerimonia può coinvolgere molte comunità e assumere dimensioni molto importanti con addirittura migliaia di partecipanti.

La cerimonia prevede più fasi come la preparazione del corpo, il posizionamento sulla torre funeraria, la processione e la cremazione. Tutto questo avviene in luoghi pubblici e tutti possono assistere. 

A noi è capitato di assistere ad alcune cremazioni, sempre ad Ubud, e le abbiamo trovate tra le cerimonie più suggestive qui a Bali

Informazioni utili

Prima di partecipare a qualsiasi cerimonia, assicurati di rispettare le pratiche culturali locali e di essere consapevole delle tradizioni e delle norme comportamentali. Ciò include, oltre al portare rispetto alle persone ed al luogo, anche l’indossare gli abiti corretti.

Per le donne è fondamentale indossare la tipica camicia in pizzo, il sarong e la cintura. Per gli uomini il sarong, meglio se doppio, la camicia, la cintura ed il tipico compri capo. 

È molto importante anche prestare attenzione al colore delle camice, sopratutto per matrimoni e funerali, l’ideale è affidarsi ai consigli di una persona Balinese fidata.

Home » Cerimonie a Bali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.