Bali non turistica: i Templi meno conosciuti

Se state organizzando un viaggio sull’isola degli Dei e volete sapere cosa vedere fuori dalle solite rotte turistiche, oggi vi parliamo dei templi meno conosciuti di Bali.

Tra i vari punti di interesse di Bali ci sono sicuramente le spiagge di Uluwatu, le cascate di Munduk, le risaie Jatiluwih e le isole, ma per noi la vera meraviglia la riservano i templi. Dopo parecchi mesi passati qui sull’isola degli dei siamo pronti a svelarvi quelli che sono i templi insoliti di Bali.

Puri Langon

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nonostante si trovi a pochi passi dal centro di Ubud e sia meraviglioso, il Puri Langon è un tempio davvero insolito e praticamente sconosciuto ai turisti.

Il tempio si trova all’interno di un complesso residenziale storico situato nella zona di Sambahan. Costruito nel XIX secolo, era la residenza della famiglia reale di Puri Agung Ubud. Il complesso è composto da diversi edifici tradizionali balinesi molto belli e ricchi di statue e decorazioni.

L’ingresso è gratuito, se avete un’ora libera vale sicuramente la visita!

Goa Garba

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Goa Garba è il primo tempio meno conosciuto che vi volgiamo far conoscere. Situato nel villaggio di Pejeng a circa 20 minuti dal centro di Ubud, è un antico tempio rupestre e sito archeologico del XII secolo. Immerso nella giungla questo luogo offre un’esperienza unica, combinando la bellezza naturale con la fascino della storia antica.

L’atmosfera tranquilla e pacifica rende il Goa Garba un luogo davvero speciale. Lontano dalle folle turistiche di Ubud, il tempio insolito Goa Garba è un luogo di pace e serenità. Il suono del fiume Pakerisan che scorre nelle vicinanze e il canto degli uccelli creano un’atmosfera rilassante e meditativa.

Il sito archeologico custodisce diverse rovine di antichi edifici, tra cui un tempio indù, un monastero buddista e una serie di nicchie scavate nella roccia. Il Goa Garba è ancora relativamente poco conosciuto dai turisti, il che lo rende un luogo ideale per chi desidera vivere un’esperienza autentica e fuori dai sentieri battuti.

Il costo dell’ingresso è di 30’000 IDR, passando dall’ingresso principale si scende una gradinata ripida ma abbastanza semplice con gradini normali, se si passa da quello secondario la scala è molto ripida e pericolosa ma si attraversa l’iconica porta in pietra.

Templi meno conosciuti di Bali: Pengelukatan Beji Selati

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Pengelukatan Beji Selati è un luogo sacro situato nel villaggio di Selati, a circa 45 minuti dal centro di Ubud, immerso nella giungla balinese. Questo tempio è rinomato per le sue sorgenti d’acqua sorgiva purificatrici, che secondo la tradizione induista possiedono il potere di lavare via le impurità spirituali e negative.

In questo tempio sconosciuto ai turisti è possibile praticare il rituale di purificazione, noto come “melukat”, se accompagnati da un sacerdote locale. Avrete così modo di vivere un’esperienza ricca di significato per i Balinesi sperimentando un momento di rinascita spirituale.

Il Pengelukatan Beji Selati si trova immerso in un ambiente naturale incontaminato, circondato da una vegetazione rigogliosa e da una cascata mozzafiato. Il suono dell’acqua che scorre e il canto degli uccelli creano un’atmosfera di pace e serenità, favorendo la connessione con la natura e con il proprio io interiore.

Pura Kahyangan Jagat Bukit Dharma Durga Kutri

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Pura Kahyangan Jagat Bukit Dharma Durga Kutri è un altro dei templi meno conosciuti che abbiamo scoperto qui a Bali. Situato nel villaggio di Buruan, a circa 20 minuti dal centro di Ubud, è un tempio indù di grande bellezza e importanza. Dedicato alla dea Durga, la divinità della forza e della distruzione, questo luogo sacro offre un’esperienza unica ai visitatori.

La sua architettura architettura imponente lo rende veramente un tempio insolito ed affascinante. Il tempio è caratterizzato da una serie di terrazze che conducono al santuario principale, situato sulla cima della collina. Le mura esterne sono decorate con incisioni e sculture, mentre l’interno del tempio ospita diverse statue di divinità indù. Il Pura Kahyangan Jagat Bukit Dharma Durga Kutri è uno dei “pura Kahyangan Jagat”, ossia uno dei nove templi direzionali di Bali. Si ritiene che questo luogo sia un punto di grande potere spirituale, dove le energie positive fluiscono abbondantemente.

Se vuoi un aiuto per organizzare al meglio il tuo viaggio a Bali, valuta una delle nostre consulenze!

Taman Mumbul Sangeh, uno dei nostri templi meno conosciuti preferito

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Taman Mumbul Sangeh di Bali può essere descritto in poche parole come: un’oasi di freschezza e spiritualità.

Situato nel villaggio di Sangeh, a circa 30 minuti da Ubud, è un complesso di sorgenti sacre e piscine immerso nella natura tipica balinese. Il complesso è alimentato da sorgenti d’acqua naturale che sgorgano dalla roccia, creando un’oasi di freschezza e di pace in contrasto con il caldo tropicale circostante. Le diverse piscine del Taman Mumbul Sangeh sono considerate sacre e vengono utilizzate per riti di purificazione e di abluzione.

Questo tempio insolito emana un’atmosfera di profonda spiritualità, le sue origini risalgono al XIV secolo ed ancora oggi è utilizzato per celebrare importanti cerimonie religiose. Tutte e tre le volte che siamo venuti in questo luogo abbiamo incontrato solo ed esclusivamente persone Balinesi, mai un turista.

Ulun Danu Tamblingan

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il tempio Ulun Danu Tamblingan si trova sulle rive del lago Tamblingan. Il sito è composto da delle basse mura perimetrali in pietra, le tre tipiche porte d’accesso e il santuario principale.

Questo affascinante e poco conosciuto tempio era dedicato alla dea Danu, divinità dell’acqua, e la sua posizione sulle rive del lago, un luogo considerato sacro nella cultura balinese, ne sottolinea l’importanza religiosa.

Vihara Amurva Bhumi Blahbatuh il tempio buddista più insolito di Bali

Questo slideshow richiede JavaScript.

Se parliamo dei templi meno conosciuti di bali, questo è sicuramente il più insolito.

Il Vihara Amurva Bhumi a Blahbatuh, Bali, è un tempio buddista unico nel suo genere costruito ai margini del fiume Petanu, proprio sotto un ponte olandese in mattoni rossi. Questa posizione crea un interessante contrasto tra l’architettura tradizionale del tempio e il ponte coloniale.

Nonostante sia principalmente un luogo di culto buddista, ospita anche un Kongco, un tempio taoista dedicato alle divinità cinesi. La costruzione del Vihara Amurva Bhumi risale al 1826, antecedente al ponte olandese che lo sovrasta e fu fondato da immigrati cinesi provenienti dall’isola di Hainan. L’architettura di questo tempio poco conosciuto è tipica dei templi buddisti cinesi con i tetti con tegole curve verso l’alto, decorazioni colorate e intricate incisioni. Il tempio è ancora attivo e utilizzato dalla comunità buddista locale, in particolare da quella di origine cinese, il costo d’ingresso è di 25’000 IDR.

Vihara Dharma Giri

Rimanendo in tema di templi buddisti ecco il Vihara Dharma Giri. Situato nella parte settentrionale di Bali, nei pressi di Munduk fu ondato nel 1992.

L’architettura unica e suggestiva rende il Vihara Dharma Giri uno dei templi più insoliti di Bali. Con il suo stile tibetano, i suoi tetti a pagoda dorati, le sue mura dipinte con colori vivaci ed il Buddha sdraiato è considerato uno dei più importanti luoghi di culto buddisti. Il tempio è composto da diversi edifici, tra cui un tempio principale, una stupa, una sala di meditazione e un giardino zen.

Yeh Pulu

Questo slideshow richiede JavaScript.

Yeh Pulu, più che un tempio è un affascinante sito archeologico situato nel villaggio di Bedulu, nella zona centrale di Bali. Immerso tra la giungla e le risaie, nascosto lontano dalle folle turistiche, questo luogo offre un’esperienza unica per gli appassionati di storia e archeologia.

Qui potete trovare sculture rupestri evocative che sono la caratteristica principale di Yeh Pulu. La parete rocciosa, che si estende per circa 25 metri, custodisce un’impressionante serie di incisioni scolpite. Queste sculture, risalenti all’XI o XII secolo, raffigurano scene tratte dal teatro delle ombre wayang, figure di divinità indù e scene di vita quotidiana di un villaggio.

Le sculture di Yeh Pulu offrono una finestra sulla cultura e la società balinese del periodo classico. Ammirandole, potrete immaginarvi immersi nella vita di un tempo. Per raggiungere il sito archeologico bisogna percorrere un breve sentiero pavimentato tra giungla e risaie, il percorso poi prosegue anche oltre questo tempio insolito riportandovi al punto di partenza.

Candi Tebing Tegallingga

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Candi Tebing Tegallingga è sicuramente uno dei tempi meno conosciuti di Bali, difficilmente troverete dei turisti qui.

Dopo aver pagato l’ingresso di 30 mila idr si percorre uno stretto sentiero fino ad arrivare ad un bivio. Proseguendo dritto si scendono delle scale di roccia mentre a sinistra ci sono delle scale di legno. In entrambi i casi è necessario passare attraverso un rigolo d’acqua. Vi consigliamo di indossare delle scarpe da ginnastica impermeabili oppure delle ciabatte di gomma.

Una volta arrivati avrete alla sinistra un ponte e a destra il tempio nascosto dietro una grande roccia. L’atmosfera è unica, gli unici suoni che sentirete saranno quelli della natura che vi circonda e del fiume che scorre tra le rocce sottostanti.

Questi erano i templi meno conosciuti che abbiamo scoperto girovagando in scooter per l’isola degli dei. Se volete vedere ammirare una bali insolita, fuori dalle solite rotte turistiche e meno affollata, segnatevi questi templi insoliti e non rimarrete delusi!

Trovate questi e molti altri templi segreti di Bali nella nostra mappa che viene data in omaggio se si acquista una delle nostre consulenze su Bali, se vuoi ottimizzare al meglio il tuo viaggio contattaci!

Ricorda prima di partire di stipulare una buona assicurazione.

Home » Bali non turistica: i Templi meno conosciuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.